(Leon Neal/Getty Images)
  • Mondo
  • mercoledì 27 Giugno 2018

Macron dice che la Lifeline ha agito «contro tutte le regole»

Lo ha detto nella stessa conferenza stampa in cui ha annunciato che la Francia si farà carico di alcuni migranti a bordo della nave

(Leon Neal/Getty Images)

Durante una conferenza stampa al termine della sua visita dal Papa, il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato che il suo paese accoglierà parte dei migranti bloccati da giorni sulla nave della ong Lifeline in alto mare. Il caso è nato perché il governo italiano ripete da giorni che non renderà più disponibili i propri porti alle ong che compiono operazioni di soccorso nel Mediterraneo. Nella stessa conferenza stampa, però, Macron ha detto che nel soccorrere i migranti, la Lifeline «è intervenuta contro tutte le regole e la Guardia Costiera libica».

Macron si riferisce al fatto che Lifeline ha preso a bordo i migranti mentre stavano per essere soccorsi dalla Guardia costiera libica; che però li avrebbe riportati in Libia, compiendo quello che alcuni esperti di immigrazione ritengono un respingimento illegale.

Stamattina la Lifeline ha ricevuto il permesso di sbarcare a Malta, come era stato annunciato ieri da diversi leader europei. Scrive Repubblica: «oltre all’Italia, altri tre Stati dell’Unione europea – Malta, Francia e Portogallo – hanno al momento confermato di essere disposti ad accogliere parte dei migranti della Lifeline, mentre altri tre – Germania, Paesi Bassi e Spagna – stanno ancora “valutando” il caso».