Le prime bevande alcoliche di Coca-Cola sono in vendita da oggi, in Giappone

Coca-Cola ha messo in vendita in Giappone le sue prime bevande alcoliche: sono tre, tutte frizzanti e al sapore di limone, con un tasso alcolico del 3, 5 e 8 per cento. L’obiettivo di Coca-Cola è espandersi tra i più giovani, soprattutto tra le donne. Coca-Cola, che come da tradizione ha mantenuto la ricetta segreta, vuole inserirsi nel mercato dei chu-hi, i soft drink frizzanti e dal sapore di frutta popolari in Giappone, specialmente tra le ragazze. Queste bevande sono presentate come un’alternativa alla birra e se ne vendono sempre di più: dal 2011 il loro consumo è cresciuto del 40 per cento. Coca-Cola ha precisato che per ora non prevede di vendere le nuove bevande fuori dal Giappone. In Europa, e anche in Italia, le bevande frizzanti, fruttate e leggermente alcoliche, come il Bacardi Breezer, andarono di moda soprattutto negli anni Novanta.

(Coca Cola)