(ANSA/ LAMI CARCONI/ANTIMIANI)

Salvini e Di Maio hanno trovato un accordo sul presidente del Consiglio

Prima di annunciarlo però lo proporranno a Mattarella: «un bel nome», «equilibrato» e «che soddisfa noi e loro», dice Salvini

(ANSA/ LAMI CARCONI/ANTIMIANI)

Il leader della Lega Matteo Salvini ha detto domenica in una conferenza stampa a Fiumicino che lui e il capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio hanno trovato un accordo sul nome da proporre al presidente della Repubblica Sergio Mattarella come presidente del Consiglio. Salvini ha anche detto che Lega e M5S hanno concordato una squadra di ministri, anche se poi ha ipotizzato che potranno far parte del governo anche lui e Di Maio: non si capisce quindi se abbiano già deciso tutti i ministri o no.

In ogni caso, Salvini ha detto che quello che proporranno a Mattarella come presidente del Consiglio è un nome terzo: «un bel nome», «equilibrato che soddisfa noi e loro». Salvini ha aggiunto che non vogliono diffondere pubblicamente il nome prima di proporlo a Mattarella, in un incontro al Quirinale da tenersi «il prima possibile». «Sia il premier che i ministri potrebbero anche non aver mai votato né Lega né Movimento 5 Stelle. Ma credono nel nostro programma», ha detto Salvini.

Secondo quanto riporta AGI, Salvini e Di Maio si sono incontrati domenica mattina per due ore, non si sa dove. A quanto sembra, hanno chiuso dunque le intense trattative sulla formazione del governo comune iniziate una decina di giorni fa. Venerdì gli iscritti al M5S avevano approvato il “contratto di governo” presentato dai due partiti, con il 94 per cento dei voti favorevoli, sulla piattaforma online Rousseau. La Lega ha invece organizzato dei gazebo in diverse piazze italiane, in cui ha chiesto ai propri simpatizzanti di esprimersi sul contratto.