• Mondo
  • martedì 15 Maggio 2018

La Turchia ha espulso l’ambasciatore israeliano ad Ankara, per la strage di Gaza

Il governo turco ha annunciato l’espulsione dell’ambasciatore israeliano in Turchia, Eitan Naeh, come gesto di protesta per l’uccisione di decine di manifestanti palestinesi nella Striscia di Gaza. La Turchia era già stata molto critica nei giorni scorsi verso la decisione del presidente americano Donald Trump di spostare l’ambasciata americana in Israele da Tel Aviv a Gerusalemme, e aveva accusato Israele di avere risposto in maniera sproporzionata alle manifestazioni di Gaza. Lunedì il governo turco ha anche annunciato tre giorni di lutto nazionale per le persone uccise nella Striscia dai soldati israeliani.

(AP Photo/Burhan Ozbilici)