La NASA invierà un elicottero su Marte

Nel fine settimana, la NASA ha annunciato che nella sua prossima missione su Marte invierà un piccolo elicottero, una sorta di drone, che avrà il compito di scattare fotografie aeree del suolo marziano. Mars Helicopter sarà inviato sul pianeta nell’ambito della programmata missione Mars 2020, con il robot automatico (rover) destinato a essere il successore di Curiosity. Il piccolo elicottero cercherà di volare nell’atmosfera marziana, circa 100 volte più rarefatta di quella terrestre. Mars Helicopter è stato messo a punto dal Jet Propulsion Laboratory, la divisione della NASA che si occupa della costruzione di sonde e rover, e ha richiesto circa 4 anni di lavoro. È stato testato sulla Terra in numerose condizioni, comprese quelle che riproducono l’atmosfera marziana.

L’elicottero ha una massa di appena 1,8 chilogrammi e il suo corpo centrale è costituito da un cubo di 14 centimetri di lato; il diametro dei rotori raggiunge invece gli 1,1 metri. Potrà essere comandato a distanza solo in parte, perché un comando inviato dalla Terra impiega diversi minuti prima di raggiungere i rover sul pianeta. Avrà un’autonomia di un mese circa e ogni volo dovrebbe durare circa 90 secondi. L’idea è di sperimentare il sistema in vista dello sviluppo di robot volanti più efficienti per le spedizioni planetarie.

(NASA)