• TV
  • giovedì 10 maggio 2018

Stasera c’è la seconda semifinale dell’Eurovision: le canzoni

Sono 18, tra cui due delle favorite alla vittoria finale e la canzone dell'Australia (cosa ci fa all'Eurovision?)

Il norvegese Alexander Rybak, tra i favoriti per la vittoria della finale, sul palco durante una prova per la seconda semifinale all'Eurovision Song Contest (J'rg Carstensen / picture-alliance / dpa / AP Images)

La 63esima edizione dell’Eurovision, il più grande e seguito concorso musicale al mondo, noto anche come Eurofestival, proseguirà stasera con la seconda semifinale, l’ultima serata in programma prima della finale di sabato sera. Il paese ospitante dell’Eurovision è tradizionalmente quello che ha vinto l’edizione precedente: visto che il portoghese Salvador Sobral aveva vinto l’Eurovision 2017 in Ucraina con la canzone “Amar pelos dois”, quest’anno il concorso si tiene a Lisbona. La serata di oggi, come la prima semifinale, verrà trasmessa in Italia da Rai 4 dalle 20.50, con il commento della conduttrice Carolina Di Domenico e del comico Saverio Raimondo, mentre la finale di sabato andrà in onda su Rai 1.

Stasera sarà il turno degli artisti dei 18 paesi rimanenti, dopo l’esibizione di martedì dei primi 19. Forse vi state chiedendo cosa c’entra l’Australia a un concorso di musica europeo: può partecipare dal 2015 in quanto paese non europeo dove l’Eurovision è più popolare.

I dieci cantanti più votati di ogni serata partecipano alla finale di sabato sera. I sei paesi rimanenti, cioè i cosiddetti Big Five (Italia, Francia, Spagna, Germania e Regno Unito) più il Portogallo, paese ospitante, gareggiano direttamente nella finale. Per l’Italia, dopo che l’anno scorso Francesco Gabbani e la sua “Occidentali’s Karma” avevano fatto sperare molti in una vittoria (arrivò invece sesto), parteciperanno Fabrizio Moro ed Ermal Meta, con la canzone vincitrice dell’ultimo Sanremo “Non ci avete fatto niente”.

Nella prima semifinale, i paesi più votati sono stati Austria, Estonia, Cipro, Lituania, Israele, Repubblica Ceca, Bulgaria, Albania, Finlandia, Irlanda. Il passaggio del turno era piuttosto scontato per le canzoni di Cipro e Israele, che sono considerate dai bookmaker tra le favorite per la vittoria finale; hanno invece sorpreso la qualificazione dell’Irlanda e l’eliminazione dell’Azerbaijan (la prima della sua storia). Stasera avrà diritto di voto anche l’Italia: le votazioni dell’Eurofestival sono piuttosto complicate, sia per le regole che per la “geopolitica”, ma per gli interessati le abbiamo spiegate qui.

Oltre a Cipro e Israele, rispettivamente con Eleni Foureira e la canzone “Fuego” e Netta Barzillai e la canzone “Toy”, tra i paesi favoriti per la finale si parla di Norvegia (“That’s how you write a song” di Alexander Rybak), Francia (“Mercy” di Madame Monsieur), Lituania (“When we’re old” di Ieva Zasimauskaite) e Norvegia (“Dance you off” di Benjamin Ingrosso). Dopo la prima semifinale, l’Italia è data undicesima, in quanto a possibilità di vittoria (prima era ottava o nona).

La guida all’Eurovision 2018

Yulia Samoylova – “I won’t break” (Russia)

Sanja Ilic & Balkanika – “Nova Deca” (Serbia)

Rasmussen – ” Higher Ground” (Danimarca)

The Humans – “Goodbye” (Romania)

Jessica Mauboy – “We got love” (Australia)

Alexander Rybak – “That’s how you write a song” (Norvegia)

DoReDoS – “My lucky day” (Moldavia)

Jessica e Jennifer Berning – “Who we are” (San Marino)

Waylon – “Outlaw in ‘em” (Paesi Bassi)

Vanja Radovanovic – “Inje” (Montenegro)

Benjamin Ingrosso – “Dance you off” (Svezia)

AWS – “Vyszlàt nyar” (Ungheria)

Christabelle – “Taboo” (Malta)

Laura Rizzotto – “Funny girl” (Lettonia)

Iriao – “Sheni Gulistvis” (Georgia)

Groome ft Lukas Meejer – “Light me up” (Polonia)

Lea Sirk – “Hvala, ne!” (Slovenia)

Melovin – “Under the ladder” (Ucraina)

Mostra commenti ( )