• Italia
  • martedì 8 maggio 2018

Le foto del bar di Roma distrutto dopo l’aggressione del giorno di Pasqua

Sono state diffuse oggi: mostrano danni piuttosto estesi al locale e aiutano a farsi un'idea di cosa sia successo

Da ieri – dopo che un articolo di Repubblica ne ha raccontato la storia – si sta parlando di un’aggressione avvenuta il giorno di Pasqua in un bar della periferia di Roma, in cui sono state ferite due persone: il proprietario del bar e una cliente. Per l’aggressione sono state arrestate oggi due persone. Sembra siano due membri del clan malavitoso del Casamonica, ripresi dalle telecamere a circuito chiuso del bar mentre picchiavano le due persone e danneggiavano il locale. ANSA ha diffuso alcune foto che furono scattate dopo l’aggressione: mostrano gli estesi i danni provocati nel bar e sono state probabilmente scattate dal proprietario del bar.

Secondo l’articolo di ieri di Repubblica, l’aggressione sarebbe iniziata quando i due uomini hanno preteso di essere serviti prima degli altri clienti in fila. La donna sarebbe stata picchiata per aver protestato, mentre il barista è stato picchiato in un secondo momento, quando gli altri clienti avevano già lasciato il locale. Sempre secondo Repubblica, dopo aver sporto denuncia per l’aggressione, il proprietario del bar è stato minacciato di morte da un altro appartenente al clan dei Casamonica.

Il video dell’aggressione in un bar di Roma nel giorno di Pasqua

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.