• Sport
  • lunedì 7 maggio 2018

Chi ci va in Champions League?

Roma, Inter e Lazio si giocano gli ultimi due posti disponibili, e all'ultima giornata c'è uno scontro diretto

Mauro Icardi durante Udinese-Inter (Gabriele Maltinti/Getty Images)

Dal prossimo anno, grazie alla riforma della Champions League adottata dalla UEFA, la Serie A tornerà ad avere quattro squadre nel torneo: e a differenza del passato le prime quattro squadre del campionato non solo si qualificheranno ma andranno direttamente alla fase a gironi, senza che nessuna debba prima passare dai preliminari. Con Juventus e Napoli già certe da tempo della qualificazione, rimangono ancora due posti da assegnare, per cui i giochi sono ancora tutti aperti: Roma, Lazio e Inter sono le tre squadre in corsa e la qualificazione alla Champions League è il loro obiettivo stagionale.

 1) Juventus – 91
 2) Napoli – 85
 3) Roma – 73
 4) Lazio – 71
——————————————
 5) Inter – 69
 6) Milan  – 60
 7) Atalanta – 59

Dopo la terzultima giornata di campionato, la Roma è al terzo posto con 2 punti di vantaggio sulla Lazio e 4 sull’Inter. Fra le tre è quindi la favorita: per qualificarsi dovrà solamente mantenere la posizione di vantaggio o nei confronti della Lazio o dell’Inter. Nelle ultime giornate dovrà giocare in casa contro la Juventus e in trasferta a Sassuolo, e quindi le basterà fare un punto. Il Sassuolo non ha più nulla da chiedere al campionato e una vittoria è ampiamente alla portata della Roma. Il discorso è invece diverso per la Juventus, che con un punto all’Olimpico potrebbe vincere matematicamente lo Scudetto.

Domenica la Lazio ha pareggiato in casa contro l’Atalanta e ha così diminuito il suo vantaggio sull’Inter – che ha vinto a Udine – a 2 punti. È una distanza che non le permette di perderne altri. La prossima domenica dovrà giocare in trasferta a Crotone, squadra in piena corsa per la salvezza e in forma, nonostante l’ultima sconfitta contro il Chievo, mentre l’Inter giocherà in casa contro il Sassuolo, che come abbiamo detto è salvo e ha di fatto concluso il suo campionato. Se il distacco dovesse rimanere questo, o al massimo aumentare di un punto a favore della Lazio, la qualificazione verrà comunque decisa dallo scontro diretto all’ultima giornata, in programma domenica 20 maggio all’Olimpico di Roma.

Mostra commenti ( )