Spotify ha presentato la sua prima trimestrale dopo essersi quotata in borsa: ha ricavato 1,14 miliardi di euro

Spotify ha presentato i risultati del suo primo trimestre, i primi a essere resi noti dopo la quotazione in borsa della società avvenuta lo scorso aprile. Spotify, che offre un popolare servizio per la musica in streaming (gratuito con limitazioni oppure in abbonamento), ha prodotto ricavi per 1,14 miliardi di euro e ha avuto perdite pari a 41 milioni di euro. L’azienda ha 75 milioni di abbonati. I dati sono più o meno in linea con le previsioni della stessa Spotify, che al momento della quotazione aveva previsto ricavi intorno agli 1,15 miliardi di euro e perdite comprese tra i 50 e gli 80 milioni di euro. Nonostante il mantenimento delle aspettative, i risultati non sono piaciuti agli azionisti e il titolo in borsa di Spotify è arrivato a perdere più del 6 per cento.

(JONATHAN NACKSTRAND/AFP/Getty Images)
TAG:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.