Il regista David Cronenberg sarà premiato con il Leone d’oro alla carriera alla Mostra del cinema di Venezia

Il regista canadese David Cronenberg sarà premiato con il Leone d’oro alla carriera durante la 75esima edizione della Mostra del cinema di Venezia, che sarà dal 29 agosto all’8 settembre. Cronenberg ha 75 anni ed è anche attore, produttore, sceneggiatore e montatore; commentando la notizia ha detto: «Ho sempre amato il Leone d’Oro di Venezia. Un leone che vola su ali d’oro. È l’essenza dell’arte, non è vero? L’essenza del cinema».

Alberto Barbera, il direttore del festival di Venezia, ha detto: «Benché in origine Cronenberg sia stato relegato nei territori marginali del genere horror, sin dai suoi primi film scandalosamente sovversivi il regista ha mostrato di voler condurre i suoi spettatori ben al di là del cinema di exploitation, costruendo film dopo film un edificio originale e personalissimo».

Cronenberg è noto soprattutto per il sottogenere dell’horror noto come body horror, in cui ci sono immagini – spesso molto esplicite – di corpi umani in situazioni per nulla piacevoli. Cronenberg è anche un entomologo, ed è affascinato dalla scienza e dalla biologia: per questo nei suoi film ricorrono spesso l’idea del contagio e della contaminazione, dalle mutazioni corporee, dalle derive della tecnologia nei percorsi evolutivi del genere umano. Tra i suoi film più noti ci sono Crash, Spider, A History of Violence, Cosmopolis, Maps to the Stars e La promessa dell’assassino.

David Cronenberg nel 2007 (AP Photo/CP Nathan Denette)