ANSA/ALESSANDRO DI MARCO
  • Italia
  • martedì 10 Aprile 2018

Mercoledì 11 aprile a Torino ci sarà uno sciopero dei mezzi pubblici GTT

Durerà quattro ore e seguirà orari diversi a seconda dei mezzi di trasporto coinvolti

ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

A Torino è previsto per mercoledì 11 aprile uno sciopero di quattro ore dei mezzi pubblici gestiti da Gruppo Torinese Trasporti (GTT), che è la principale azienda di trasporti della città. Lo sciopero è stato proclamato dalla sigla USB – Lavoro Privato, e riguarda la linea della metropolitana, gli autobus, i tram e le linee ferroviarie metropolitane, oltre che i centri di servizi al cliente di GTT. Potrebbero esserci problemi soprattutto nel tardo pomeriggio e in serata.

Gli orari dello sciopero

GTT ha pubblicato sul proprio sito gli orari in cui non viene garantita la circolazione dei mezzi pubblici:

Servizio urbano e suburbano della Città di Torino e Metropolitana: dalle ore 18.00 alle ore 22.00

Autolinee extraurbane: dalle ore 17.30 alle ore 21.30

sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres: dalle ore 10.00 alle ore 14.00

In un comunicato del mese scorso, USB aveva criticato il modo in cui la giunta del sindaco Chiara Appendino stesse gestendo GTT. Il sindacato aveva riassunto le promesse fatte dal M5S («centinaia di nuovi mezzi, una riorganizzazione delle linee al servizio del cittadino, un miglioramento della qualità dell’aria grazie ai nuovi tram e ai bus ecologici») contestandone l’effettiva realizzazione: «dietro la “Rivoluzione GTT” in realtà appare un piano di tagli che non solo non è una novità, ma anzi è un’oggettiva accelerazione della “terapia” avviata da Fassino».