Ora Netflix ha il suo font

Si chiama Netflix Sans, e farà risparmiare parecchio la società

Netflix, il più popolare servizio di film e serie in streaming, ha presentato Netflix Sans, un nuovo font che ha fatto sviluppare da una squadra di grafici dell’azienda in collaborazione con lo studio Dalton Maag. Il font sarà usato per tutti i testi della piattaforma in sostituzione di Gotham, quello usato in precedenza. È una scelta fatta sia per aumentare l’identità del marchio di Netflix che per risparmiare, visto che per aziende come Netflix i diritti per usare i font protetti da copyright sono molto costosi. Noah Nathan, capo della divisione di Netflix che si occupa di brand design, ha parlato di «milioni di dollari all’anno» risparmiati.

(Netflix/Dalton Maag)

(Netflix/Dalton Maag)

(Netflix/Dalton Maag)

(Netflix/Dalton Maag)

(Netflix/Dalton Maag)

(Netflix/Dalton Maag)

(Netflix/Dalton Maag)

(Netflix/Dalton Maag)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.