• Mondo
  • martedì 20 Marzo 2018

Cambridge Analytica ha sospeso il suo CEO Alexander Nix

Il consiglio di amministrazione di Cambridge Analytica – la società al centro di un caso internazionale per aver ottenuto in modo scorretto dati personali su decine di milioni di utenti di Facebook  – ha detto di aver sospeso con effetto immediato il CEO Alexander Nix. La società ha spiegato in un comunicato di aver sospeso Nix in seguito al video pubblicato il 20 marzo dalla rete britannica Channel 4, in cui Nix ammette di aver usato trappole e metodi illegali per influenzare elezioni straniere. Cambridge Analytica ha detto di aver sospeso Nix perché le sue dichiarazioni «non rappresentano i valori e le attività della società»; ha anche aggiunto che farà un’indagine «piena e indipendente sul suo operato».

Cambridge Analytica proponeva “trappole” contro gli avversari politici

L'ex CEO di Cambridge Analytica, Alexander Nix, durante una presentazione (Bryan Bedder/Getty Images for Concordia Summit)