• Mondo
  • giovedì 8 marzo 2018

Il Parlamento del Perù ha presentato una nuova mozione di impeachment contro il presidente Pedro Pablo Kuczynski

L’agenzia di stampa Reuters ha scritto che il parlamento peruviano ha presentato una mozione di impeachment contro l’attuale presidente Pedro Pablo Kuczynski, accusato di aver mentito sul suo ruolo nello scandalo Odebrecht, che ha portato alla più grande indagine per corruzione nella storia dell’America Latina. Reuters ha scritto che la mozione è stata per ora firmata da 29 parlamentari: i voti necessari per la deposizione di Kuczynski sono 87 (e il Parlamento è composto da 130 membri).

Il Parlamento aveva provato a fare la stessa cosa nel dicembre 2017, senza successo: in quel caso la mozione di impeachment ottenne 78 sì, contro 19 no e 21 astensioni. Tre giorni dopo quel voto voto, Kuczynski diede la grazia a un ex presidente, Alberto Fujimori, che dal 2007 era in carcere per corruzione, abuso di potere e violazione dei diritti umani. Alcuni politici di opposizione hanno sostenuto che la decisione di Kuczynski fosse parte di un accordo tra il governo e una fazione “dissidente” del principale partito di opposizione peruviano: sembra che l’accordo si basasse sulla concessione della grazia in cambio di un voto non favorevole all’impeachment.

Odebrecht è la più grande società edile dell’America Latina e lo scandalo Odebrecht è venuto fuori per la prima volta in Brasile diversi anni fa ed è arrivato a coinvolgere 14 paesi dell’America Latina (tra cui Argentina, Venezuela e Colombia) e America Centrale (per esempio Panama). Lo scandalo Odebrecht ha avuto un impatto notevole anche sulla politica peruviana. Finora sono stati tre gli ex presidenti accusati di avere preso tangenti dalla società brasiliana. Kuczynski è accusato di avere ricevuto pagamenti illeciti da Odebrecht tra il 2004 e il 2007. Inizialmente aveva negato le accuse, poi ha ammesso che la sua società, la Westfield Capital, accettò 782mila dollari di pagamenti illeciti.

(Juan Osorio/picture-alliance/dpa/AP Images)
TAG: