• Mondo
  • martedì 27 febbraio 2018

È iniziata la prima tregua di cinque ore a Ghouta orientale, in Siria

Stamattina è iniziata la prima tregua temporanea a Ghouta orientale, l’ultima area di una certa rilevanza controllata in Siria dai ribelli, che nell’ultima settimana è stata colpita da intensi bombardamenti dell’esercito russo e siriano. La tregua di cinque ore, che durerà ogni giorno dalle 9 alle 14 ora locale, è stata negoziata dalla Russia dopo che lo stesso governo russo aveva bloccato una risoluzione dell’ONU che prevedeva l’imposizione di una tregua di un mese. Stando alle informazioni di alcuni attivisti e dell’Osservatorio siriano per i Diritti Umani – una ong con sede a Londra e considerata vicina ai ribelli – la tregua è già stata violata, ma per ora non ci sono notizie di grossi scontri.

(ABDULMONAM EASSA/AFP/Getty Images)