• Cultura
  • domenica 25 Febbraio 2018

È morta Sridevi, famosissima a Bollywood

Aveva 54 anni e negli anni Ottanta e Novanta era stata la più famosa attrice indiana

L’attrice indiana Sridevi è morta il 24 febbraio a Dubai, dopo un arresto cardiaco, a 54 anni. Negli anni Ottanta e Novanta Sridevi – il cui vero nome era Shree Amma Yanger Ayappan – era diventata la più famosa attrice di Bollywood, il nome con cui ci riferisce alla “Hollywood dell’India”. Associated Press ha scritto che «ha rivoluzionato il concetto di celebrità in India», BBC ha scritto che «è stata una delle pochissime attrici in grado di far ottenere grandi successi ai film in cui recitava, anche senza la presenza di noti attori maschili». Narendra Modi, il primo ministro indiano, ha scritto su Twitter che Sridevi è stata una veterana dell’industria cinematografica indiana e che nella sua carriera ha avuto ruoli «diversi e memorabili».

In oltre cinquant’anni di carriera ha recitato in più di 150 film: i più famosi sono Mr India, Chandni, ChaalBaaz e Sadma. Il suo primo film da protagonista lo fece nel 1978  e nel 1997, dopo il film del Judaai, sposò il produttore Boney Kapoor e smise di recitare per diversi anni; tornò nel 2012 per English Vinglish. Il Guardian ha scritto che, oltre che per il loro grande successo di pubblico, i suoi film vanno ricordati anche perché avevano spesso personaggi con protagoniste sfaccettate e «piene di vita», diverse dalla maggior parte delle donne dei film di Bollywood. Sridevi era anche apprezzata per la sua abilità nel ballo e per i suoi tempi comici. Il suo ultimo film è stato Mom, del 2017: parla di una madre che cerca di vendicare lo stupro della figlia.

(AP Photo/Mahesh Kumar A., File)