• Mondo
  • sabato 10 febbraio 2018

Un caccia israeliano è stato abbattuto dai missili siriani

Era impegnato in un'azione di ritorsione dopo che Israele aveva trovato e abbattuto un drone iraniano

Stamattina un caccia israeliano è stato abbattuto dal sistema di difesa missilistico siriano nei pressi della città di Afula, nel nord del paese. Il caccia stava compiendo un’azione di ritorsione dopo che l’esercito israeliano aveva trovato e abbattuto un drone iraniano in territorio israeliano. I due piloti del jet israeliano sono riusciti ad uscire dall’aereo prima che venisse abbattuto, e sono in condizioni stabili. Un portavoce dell’esercito israeliano ha aggiunto che il paese vuole evitare un’ulteriore escalation delle violenze.

Il portavoce dell’esercito israeliano Jonathan Conricus ha dato la colpa dell’intera vicenda all’Iran, che ha definito «responsabile di una grave violazione della sovranità israeliana». L’Iran è uno storico nemico di Israele ma in questa fase è soprattutto il più potente alleato del regime siriano di Bashar al Assad, e da tempo sta espandendo le sue azioni in tutto il Medio Oriente.