• Mondo
  • lunedì 8 gennaio 2018

I migranti morti nel naufragio di sabato nei pressi della Libia sono 64

Secondo le stime dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, un’agenzia ONU che si occupa di migranti, i migranti morti nel naufragio al largo della Libia avvenuto il 6 gennaio sono 64. Nelle prime ore era circolata la stima di 8 morti, ma secondo le testimonianze dei sopravvissuti raccolte dallo staff dell’OIM sul gommone erano presenti 150 persone, solamente 86 delle quali sono state soccorse. Era da diverse settimane che nel Mediterraneo non accadeva un naufragio così grave.

Uno screenshot tratto da un video della Guardia Costiera che mostra le operazioni di soccorso effettuate dalla nave Diciotti il 6 gennaio 2018 ANSA/ UFFICIO STAMPA)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.