New York, 4 gennaio 2018 (JEWEL SAMAD/AFP/Getty Images)
  • Mondo
  • giovedì 4 Gennaio 2018

A New York va così

Poche persone imbacuccate camminano per strada a testa bassa, per ripararsi dal freddo e da una tempesta di neve

New York, 4 gennaio 2018 (JEWEL SAMAD/AFP/Getty Images)

Chi era a New York giovedì mattina si è svegliato con la neve: in città è in vigore un’allerta per una tempesta invernale fino all’una di notte di venerdì e sono previste temperature sotto lo zero, forti venti e dai 12 ai 20 centimetri di neve. Le scuole sono state chiuse, mentre i mezzi pubblici continuano a funzionare seppur con ritardi e cambiamenti. In generale fa freddo un po’ in tutti gli Stati Uniti: oggi sono previste tempeste su tutta la costa est e il primo giorno dell’anno nel 90 per cento degli Stati Uniti la temperatura non ha superato gli zero gradi.

Come sempre in casi del genere, le foto che arrivano dalle agenzie sono molto suggestive: mostrano soprattutto persone imbacuccate che camminano a testa bassa per ripararsi dal freddo e dalla neve, con le luci della città a fare da sfondo tra la nebbia.