• Italia
  • venerdì 24 Novembre 2017

Due persone sono state gambizzate a Ostia nel corso di una sparatoria

Due persone sono state ferite ieri ad Ostia, vicino Roma, nel corso di una sparatoria. Entrambi sono state ferite alle gambe e nessuno delle due è in pericolo di vita. La sparatoria è iniziata giovedì sera alle 22 quando due uomini armati sono entrati in una pizzeria della città e hanno sparato al proprietario e a uno dei cuochi, che i giornali identificano soltanto con le iniziali dei loro nomi. Il modo in cui è stato fatto l’agguato fa pensare a un gesto intimidatorio da parte di un’organizzazione criminale.

Ostia, e in particolare i quartieri occidentali di Nuova Ostia, sono da tempo zone molto degradate dove è presente una potente criminalità organizzata di basso livello, ma ugualmente molto violenta. Della criminalità di Ostia si è tornato a parlare dopo la pubblicazione del video che mostra il giornalista RAI Daniele Piervincenzi mentre viene picchiato da Roberto Spada, proprietario di una palestra e membro di una delle principali famiglie criminali della città.

Domenica in città si è svolto il ballottaggio per le elezioni del municipio (Ostia fa parte del Municipio X della città metropolitana di Roma), vinto dalla candidata del Movimento 5 Stelle Giuliana Di Pillo. Il municipio era commissariato dal 2015, quando venne sciolto per infiltrazioni mafiose. Negli ultimi due anni Ostia era stata governata da un commissario.

(ANSA/ANGELO CARCONI)