• Mondo
  • lunedì 9 ottobre 2017

Un barcone di migranti si è scontrato con una nave al largo della Tunisia, ci sono almeno 8 morti

Nella notte fra ieri e oggi un barcone che trasportava migranti si è scontrato con un’altra nave al largo delle coste tunisine. La dinamica dell’incidente non è ancora chiara. L’OIM, un’organizzazione affiliata all’ONU che si occupa di migranti, ha detto che a bordo del barcone c’erano 70-80 migranti, e che finora sono stati recuperati 8 corpi. I dispersi, sempre secondo l’OIM, sono una ventina. ANSA ha scritto che l’incidente è avvenuto in un tratto di mare di competenza di Malta, che ha coordinato i soccorsi (ai quali hanno partecipato anche quattro navi italiane).

Finora la Tunisia è stata coinvolta solo marginalmente dalla rotta migratoria verso l’Europa. Le cose però potrebbero cambiare per via del blocco delle partenze dalla Libia.

(MOHAMED KHALIL/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.