Papa Francesco durante una visita al santuario di San Pietro Claver a Cartagena, in Colombia, il 10 settembre 2017 (ALESSANDRO DI MEO/AFP/Getty Images)
  • Mondo
  • lunedì 11 Settembre 2017

Perché il Papa ha un occhio nero

Ha avuto un piccolo incidente mentre viaggiava sulla papamobile durante la sua visita in Colombia

Papa Francesco durante una visita al santuario di San Pietro Claver a Cartagena, in Colombia, il 10 settembre 2017 (ALESSANDRO DI MEO/AFP/Getty Images)

Nelle fotografie del viaggio di Papa Francesco in Colombia, dove si trova in questi giorni, lo si vede con un vistoso ematoma nero sotto l’occhio sinistro. Se lo è procurato il 10 settembre mentre si trovava a Cartagena a bordo della papamobile e salutava i fedeli sulla strada: l’auto, su cui il Papa viaggiava in piedi, ha fatto una frenata e il Papa ha perso l’equilibrio, andando a sbattere con il viso contro il bordo del vetro anteriore. Si è tagliato il sopracciglio sinistro e un po’ di sangue ha macchiato la sua tunica, ma poi si è ripreso in fretta: dopo aver tenuto per un po’ del ghiaccio sulla ferita e aver messo un cerotto, la visita alla città è continuata come previsto. Durante la messa che ha celebrato poche ore dopo a Contecar, il porto di Cartagena, papa Francesco aveva ormai un occhio nero; per questo ha scherzato: «Mi hanno dato un pugno, ma ora sto bene».

Centinaia di migliaia di persone hanno partecipato alla messa. Durante la visita il papa ha parlato della pace tra il governo colombiano e i gruppi armati rivoluzionari e dei diritti dei migranti, e ha detto di aver pregato perché la crisi del Venezuela si risolva pacificamente.

Il piccolo incidente sulla papamobile è andato così: