Freetown, Sierra Leone (Society 4 Climate Change Communication via AP)
  • Mondo
  • lunedì 14 Agosto 2017

Centinaia di morti per una frana in Sierra Leone

A Freetown, dopo le intense piogge degli ultimi giorni: i morti potrebbero essere anche più di 300 e ci sono sfollati e dispersi

Freetown, Sierra Leone (Society 4 Climate Change Communication via AP)

A Freetown, in Sierra Leone, una frana di terra e fango provocate dalle piogge intense degli ultimi giorni ha colpito diverse case, facendo morti e dispersi. La Croce Rossa ha detto che i morti sono 312 (ma la cifra non è stata confermata dalle autorità locali) e si pensa che almeno duemila persone abbiano dovuto lasciare le loro case. Ci sarebbero inoltre decine di dispersi. Il vice-presidente del paese, Victor Bockarie Foh, ha detto che probabilmente «ci sono centinaia di morti sotto le macerie». Intanto la zona colpita è stata raggiunta dai soccorsi, che stanno lavorando per liberare le persone intrappolate nelle loro case.

La frana è avvenuta questa mattina, quando molte persone stavano ancora dormendo. I giornalisti di BBC e AFP sul posto hanno detto che molte case in due diverse zone della città sono state coperte di fango e che moltissime strade sono allagate.