• Mondo
  • sabato 5 Agosto 2017

L’Europol ha mandato delle cartoline simpatiche a 21 importanti latitanti

Ma ha bisogno di aiuto per sapere a quale indirizzo spedirle

EuMostWanted.eu esiste dal 2016 ed è un sito che tramite i dati dell’Europol – l’agenzia di polizia dell’Unione Europea che si occupa di assistere e coordinare le polizie dei vari stati – e quelli dell’ENFAST – un organo a cui collaborano le polizie dei 28 stati dell’Unione Europea – mostra i più importanti criminali ricercati nell’Unione Europea. Sul sito ci sono fotografie e informazioni essenziali sui ricercati e c’è uno spazio in cui è possibile fornire, anche in modo anonimo, informazioni utili a trovarli. Il 4 agosto EuMostWanted.eu ha pubblicato delle cartoline delle vacanze mandate da diversi paesi a un importante ricercato che di quel paese è cittadino. Il senso generale di ogni messaggio scritto nelle cartoline è “torna indietro, ci manchi”. lo scopo di questa buffa campagna è di attirare quanta più gente possibile sul sito EuMostWanted.eu, nella speranza che qualcuno riconosca i ricercati e fornisca qualche informazione.

L’Europol ha detto che da quando esiste il sito sono stati arrestati 36 ricercati, 11 di loro soprattutto grazie a rilevanti informazioni fornite da normali cittadini. Tra l’altro, l’Europol ha spiegato che «i luoghi in cui si va in vacanza sono tra quelli in cui è più facile che si nascondano criminali latitanti». A dicembre 2016 era stata fatta una cosa simile, ma in quel caso si trattava di un più appropriato calendario dell’avvento.