• Italia
  • giovedì 3 Agosto 2017

Cinque persone sono state arrestate per la bomba esplosa il primo gennaio a Firenze

La polizia ha arrestato cinque persone nelle indagini sulla bomba esplosa il primo gennaio scorso a Firenze che aveva ferito un artificiere della polizia. La bomba era stata messa davanti a una libreria di estrema destra considerata vicina al movimento CasaPound in via Leonardo da Vinci: aveva un timer ed era esplosa mentre un artificiere della polizia la stava esaminando. Secondo Repubblica i cinque arrestati sono “anarchici”, il Corriere della Sera aggiunge che sono stati arrestati al Galluzzo, una frazione di Firenze.