Centinaia di carriarmati su una spiaggia nordcoreana durante l'esercitazione militare di oggi (KRT via AP Video)
  • Mondo
  • mercoledì 26 Aprile 2017

Le foto di una grande esercitazione militare in Corea del Nord

"La più grande esercitazione combinata", dice il regime: si è tenuta da qualche parte nell'est del paese, e le foto sono notevoli

Centinaia di carriarmati su una spiaggia nordcoreana durante l'esercitazione militare di oggi (KRT via AP Video)

Oggi in Corea del Nord si è tenuta una massiccia esercitazione militare che ha coinvolto artiglieria, navi e aerei da guerra, e che è stata definita dall’esercito nordcoreano come la più grande esercitazione “combinata” mai compiuta nel paese. L’agenzia di news KCNA, controllata dal governo della Corea del Nord, ha detto che l’esercitazione è stata compiuta “sul fronte orientale”, ma non ha specificato il luogo esatto; secondo alcuni potrebbe essersi tenuta vicino a Wonsan, una città portuale nell’est del paese. Il dittatore nordcoreano, Kim Jong-un, secondo KCNA ha supervisionato le operazioni e ha lodato «i marinai dei sottomarini e i piloti per avere colpito i bersagli ogni volta», così come gli artiglieri. Alcune immagini dell’esercitazione sono state diffuse da alcune delle più importanti agenzie fotografiche internazionali.

L’esercitazione di oggi è stata compiuta in occasione dell’85esimo anniversario della fondazione dell’esercito nordcoreano. In molti temevano che la Corea del Nord potesse fare un altro test nucleare o missilistico, ma alla fine non si è andati oltre l’esercitazione militare.

Nelle ultime settimane la tensione tra Corea del Nord e resto del mondo è cresciuta parecchio. L’amministrazione americana di Donald Trump ha alzato i toni nei confronti del regime nordcoreano, che a sua volta non è stato da meno. Il segretario di Stato americano Rex Tillerson ha detto che l’opzione militare contro la Corea del Nord – incluso un cosiddetto “attacco preventivo” – non è da escludersi, anche se le conseguenze di un’azione di questo tipo potrebbero essere molto gravi, soprattutto per quei paesi della regione che temono una rappresaglia nordcoreana, come la Corea del Sud e il Giappone. Alla fine di questa settimana, inoltre, dovrebbe arrivare al largo delle coste nordcoreane la portaerei americana a propulsione nucleare Carl Vinson, la stessa che era stata al centro di un equivoco un paio di settimane fa. Inoltre, proprio oggi, la Corea del Sud ha annunciato di avere cominciato a installare alcune parti del sistema di difesa antimissilistico Thaad, a cui si oppongono sia la Corea del Nord sia la Cina.