Michele Emiliano si è fatto male ballando

Stava ballando con un gruppo folk calabro-albanese, su Facebook dice che potrebbe essersi rotto il tendine di Achille

Il presidente della Puglia e candidato a segretario del PD Michele Emiliano si è fatto male ad Acquaformosa, in provincia di Cosenza (Calabria). Emiliano stava ballando con quello che ha definito “un gruppo folk calabro-albanese” durante un incontro pubblico con l’amministrazione locale, quando all’improvviso ha fatto un passo falso e si è bloccato. Poco dopo, sulla sua pagina Facebook, ha scritto:

Allora, non vi preoccupate, sto bene, ho il morale alto, ma temo di essermi rotto il tendine di achille mentre ballavo con un gruppo folk calabro-albanese di Acquaformosa in Calabria. Si tratta di un comune speciale dove hanno dato vita ad un modello di accoglienza per migranti che ha portato ricchezza e prosperità al paese e che viene studiato in tutta Europa come una delle migliori prassi mondiali in materia. Il sistema è stato messo a punto dall’ex sindaco Giovanni Manoccio, attuale vicesindaco, e proseguito anche dall’attuale sindaco Gennaro Capparelli.

La campagna elettorale continua, “noi” non molliamo mai.

La rottura del tendine di Achille, situato fa tallone e caviglia, potrebbe diventare un problema per Emiliano, che ha già diversi eventi di campagna elettorale programmati per i prossimi giorni: potrebbe compromettere la sua mobilità nei giorni tipicamente più importanti per un candidato dato in svantaggio. Le primarie del PD si terranno in tutta Italia il 30 aprile: al momento secondo un recente sondaggio dell’istituto EMG è dato intorno al 13 per cento.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.