(Mirco Lazzari gp/Getty Images)
  • Sport
  • sabato 22 Ottobre 2016

Cal Crutchlow ha vinto il Gran Premio d’Australia di MotoGP

Per il pilota britannico è la seconda vittoria stagionale: Rossi è arrivato secondo dopo una gran rimonta, Marquez – già matematicamente campione – è caduto dopo 9 giri

(Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Il pilota britannico della Honda Cal Crutchlow ha vinto il Gran Premio d’Australia della MotoGP: è la sua seconda vittoria in questo Motomondiale. Valentino Rossi è arrivato secondo dopo una grande rimonta dalla 15esima posizione, mentre Marc Marquez – che ha già matematicamente vinto il Motomondiale – si è ritirato per una caduta dopo nove giri.

***

Il Gran Premio d’Australia della MotoGP si correrà domani mattina alle 7 (ora italiana) sul circuito di di Phillip Island. È il terzultimo Gran Premio del Motomondiale, che dalla scorsa settimana ha già un vincitore: lo spagnolo della Honda Marc Marquez, che dopo aver vinto il Gran Premio del Giappone è matematicamente il campione della MotoGP. Ora quindi rimangono da stabilire solamente le altre posizioni nella classifica finale. Nelle qualifiche di sabato Marquez ha ottenuto la pole position seguito da Cal Crutchlow della Honda e dai fratelli Pol e Aleix Espargaro, il primo della Yamaha il secondo della Suzuki. Valentino Rossi invece partirà solamente dalla 15esima posizione, tre posti più indietro di Jorge Lorenzo.

L’isola di Phillip Island, dove si trova il circuito, si trova a circa 70 chilometri dalla costa australiana, si sviluppa su un’area di circa cento chilometri quadrati ed è abitata da circa 10mila persone. Gli abitanti di Phillip Island vivono soprattutto grazie ad allevamento e turismo: l’isola è molto apprezzata dai surfisti e dagli amanti della natura. A Phillip Island ci sono soprattutto canguri, wallabies e pinguini, ed è molto conosciuta per la “penguin parade”, la “passeggiata” dei pinguini che – di solito quando fa buio – escono dal mare e fanno ritorno sulle spiagge dell’isola. Phillip Island è diventata famosa per le gare di automobilismo e motociclismo da quando negli anni Venti e Trenta cominciarono a organizzarsi le prime corse, allora su strade non asfaltate. Fino agli anni Cinquanta le gare di Phillip Island si svolsero però su un circuito cittadino, un po’ come succede ancora oggi a Montecarlo. Un vero circuito fu costruito solo nella metà degli anni Cinquanta ma col tempo si rovinò e venne quasi abbandonato: nel 1985 il governo decise di restaurarlo e renderlo moderno e particolarmente adatto per le gare di motociclismo. Il circuito di Phillip Island ha ospitato il Motomondiale nel 1989, nel 1990 e poi ogni anno dal 1997 ad oggi.

Il circuito di Phillip Island ha un lungo rettilineo di 900 metri – è in leggera discesa e si raggiungono velocità di punta molto alte – e la maggior parte delle sue curve sono “veloci”. Il circuito ha anche un’insolita caratteristica: i molti gabbiani che ci sono sull’isola possono diventare un problema – e un pericolo – per i piloti. Nel 2014 un gabbiano si è per esempio incastrato nella presa d’aria del radiatore della moto guidata da Lorenzo.

philipp-island

L’ultimo Gran Premio, quello del Giappone, è stato vinto da Marquez, che poi ha vinto anche il Motomondiale dopo che gli unici altri due piloti che potevano, almeno in teoria, contendergli il primo posto, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo della Yamaha, sono caduti, ritirandosi dalla corsa. Attualmente Rossi è secondo in classifica nel Motomondiale con 196 punti, quattordici in più di Jorge Lorenzo. In quarta posizione c’è Maverick Vinales della Suzuki con 165 e in quinta c’è invece lo spagnolo Daniel Pedrosa con 155 punti.

Come vedere il Gran Premio d’Australia
Il Gran Premio d’Australia di MotoGP sarà trasmesso da Sky su Sky Sport MotoGP a partire dalle 7 del mattino. La gara si potrà seguire in diretta streaming anche grazie all’app Sky Go, disponibile per smartphone e tablet. Il Gran Premio d’Australia sarà poi trasmesso in differita dalle 10 su TV8.