• Cultura
  • mercoledì 5 Ottobre 2016

10 nuovi posti per mangiare a Roma secondo gli americani

Li ha scelti il sito "Eater" tra quelli che hanno aperto negli ultimi mesi e tra zone e fasce di prezzo molto diverse

Eater – un famoso sito sul cibo che dal 2013 fa parte del gruppo editoriale americano Vox Media – ha fatto una lista dei migliori dieci nuovi ristoranti che hanno aperto a Roma negli ultimi mesi. La lista è stata compilata da Katie Parla, che è del New Jersey ma vive a Roma da qualche anno e ha studiato “cultura gastronomica italiana” all’università di Tor Vergata. Parla è anche sommelier certificata: ha scritto più di 20 libri e le sue recensioni culinarie sono state pubblicate sul New York Times, sul Guardian, sul Financial Times e su decine di altri siti e riviste. Alcuni dei locali scelti da Parla sono veri e propri ristoranti, altri sono posti come quelli che vanno di moda da un po’ di anni, per mangiare in fretta ma bene, prendendo cose d’asporto e spendendo 10-20 euro.

Di seguito trovate la lista: tenete conto che è una lista di americani per americani, quindi non è che ci sia necessariamente da fidarsi, ma è interessante capire cosa consigliano e perché.

ristoranti-roma

1. Secondo Tradizione
È in via Rialto 39, dietro al Vaticano, ed è il ristorante di La Tradizione, una nota gastronomia di Roma – famosa soprattutto per salumi e formaggi – che esiste dal 1980. Secondo Tradizione ha aperto a inizio anno e fa piatti semplici, della tradizione romana e italiana ma non solo: ci sono cacio e pepe e amatriciana, ma anche gaspacho e pollo al curry. I primi costano quasi tutti 12 euro, i secondi tra i 15 e i 24. Parla ha scritto che a breve Anthony Genovese, lo chef del ristorante romano Il Pagliaccio, inizierà a collaborare con Secondo Tradizione per creare un menu che omaggi il “comfort food” romano, il cibo tradizionale, nostalgico.

10 nuovi posti per mangiare a Roma(Dalla pagina Facebook del locale)

2. Romeo, Cups, and Frigo
Sono tre nuovi locali di Cristina Bowerman, che è originaria di Cerignola, in Puglia. Romeo è in pratica l’espansione di un omonimo negozio di cibi gourmet vicino al Vaticano (con annessa panetteria): ora ci si può andare e mangiare panini e pizza al taglio. Cups offre invece piatti d’asporto in delle specie di coppette del gelato e Frigo vende sorbetti e gelati. I tre locali sono al mercato di Testaccio.

10 nuovi posti per mangiare a Roma(Dalla pagina Facebook del locale)

3. Trapizzino
Trapizzino è ormai una catena di ristoranti che fa appunto i trapizzini, delle specie di pizze piegate su se stesse, fatte con lievito madre e con ripieni di vario tipo. Il nuovo negozio di Trapizzino – ormai sono una decina – è nel Cinema Adriano, a Prati, il rione tra il Vaticano e piazza del Popolo; il primo Trapizzino lo aprì nel 2009 il pizzaiolo Stefano Callegari unendo la forma triangolare dei tramezzini e gli ingredienti della pizza. I trapizzini costano poco, si possono ordinare a domicilio e sono molto buoni, scrive Parla.

10 nuovi posti per mangiare a Roma(Dalla pagina Facebook del locale)

4. Retrobottega
È un posto alla buona – “casual”, in inglese – in via della Stelletta, vicino al Parlamento, e fa parte di un gruppo di nuovi negozi dell’area per chi non ha molto tempo e non vuole spendere troppo. I gestori sono giovani e prima di aprire il Retrobottega hanno lavorato per diversi ristoranti stellati d’Europa. I piatti sono di tutta Italia e la cucina è a vista. Uno dei piatti che va per la maggiore è la tartare di carne.

10 nuovi posti per mangiare a Roma(Dalla pagina Facebook del locale)

5. Roscioli Caffè e Pasticceria
I Roscioli sono una famiglia con diverse panetterie e ristoranti in giro per Roma: da qualche mese hanno aperto in centro – in piazza Benedetto Cairoli, tra Campo de’ Fiori e Largo Argentina – alcuni caffè piuttosto particolari: il locale va forte soprattutto su dolci e pasticcini, ma fa anche cocktail, panini e piatti caldi.

10 nuovi posti per mangiare a Roma(Dalla pagina Facebook del locale)

6. Agaveria La Punta
È il nuovo locale di quelli del Jerry Thomas Project e di Freni e Frizioni, un locale di Trastevere sempre pienissimo di gente, dall’aperitivo fino a tarda sera. Agaveria La Punta è vicino a Santa Cecilia in Trastevere e come suggerisce il nome fa piatti messicani, a cui in certi casi sono aggiunti ingredienti della tradizione romana. Tra le cose usate per i cocktail ci sono ovviamente mezcal e tequila. Nei prossimo mesi il locale si amplierà, ma è comunque già aperto da qualche mese.

10 nuovi posti per mangiare a Roma(Dalla pagina Facebook del locale)

7. Taverna Volpetti
Per oltre quarant’anni la famiglia Volpetti ha avuto una grossa gastronomia a Testaccio, il quartiere nella parte sud di Roma. L’anno scorso Matteo Tomljanovich e Lorenzo Respighi hanno acquistato il “brand” e da qualche mese hanno aperto Taverna Volpetti, un ristorante e wine bar, aperto sia a pranzo che a cena.

10 nuovi posti per mangiare a Roma(Dalla pagina Facebook del locale)

8. Ramen Bar Akira
I turisti avranno probabilmente poco interesse a mangiare cibo giapponese a Roma, che c’è di meglio. I romani invece potrebbero aver voglia di cambiare, ogni tanto. Il Ramen Bar Akira è secondo Parla il nuovo posto più interessante per mangiare ramen, il piatto a base di spaghetti o tagliatelle all’uovo serviti con brodo di carne o di pesce. Oltre al ramen ci sono anche ottimi antipasti, scrive Parla. Il locale è in via Ostiense, non lontano dalla fermata di Piramide.

10 nuovi posti per mangiare a Roma(Dalla pagina Facebook del locale)

9. Sbanco
È un altro locale di Callegari, quello di Trapizzino ed è in via Siria, nel quartiere Appio-Latino. È una pizzeria con cucina – carne e supplì, soprattutto – e la particolarità sono le tante birre alla spina, molte delle quali arrivano dal Birrificio del Ducato.

10 nuovi posti per mangiare a Roma(Dalla pagina Facebook del locale)

10. Mordi e Vai 2.0
Il Mordi e Vai – nel mercato di Testaccio – va molto di moda da tempo. Il Mordi e Vai 2.0, su via Appia Nuova, vicino a piazza Re di Roma, fa piatti simili a quelli di Mordi e Vai: carne, soprattutto. Le particolarità sono piatti tradizionali – spesso con frattaglie (interiora) – e che ormai erano quasi spariti.

10 nuovi posti per mangiare a Roma(Dalla pagina Facebook del locale)