“La storia infinita” nel doodle di Google

Il romanzo fantastico è nella prima pagina del motore di ricerca per festeggiare i 37 anni della sua prima pubblicazione in Germania

La storia infinita, romanzo fantastico tra i più conosciuti e apprezzati nella letteratura per ragazzi, è il protagonista del doodle di Google di oggi. Al posto del classico logo, nella pagina principale del motore di ricerca ci sono una serie di disegni che mostrano alcune scene del libro, per festeggiare i 37 anni della sua prima pubblicazione. Negli anni, La storia infinita è diventato un classico fantasy, ha venduto più di 10 milioni di copie in tutto il mondo ed è stato l’ispirazione per film, rappresentazioni teatrali e serie a cartoni animati.

Lo scrittore tedesco Michael Ende iniziò a lavorare alla Storia infinita nel 1977, riprendendo un’idea che aveva da tempo: un bambino che legge una storia, finisce per ritrovarsi al suo interno e riesce a uscirne solo dopo avere completato diversi obiettivi. Man mano che scriveva la sua storia, Ende si rese conto che il formato del racconto breve non sarebbe stato sufficiente, ottenne qualche proroga dal suo editore e nel 1979 completò il romanzo, che fu pubblicato con un grande successo tra i lettori: entro la fine dell’anno ne furono stampate 200mila copie solo in Germania.

La storia infinita racconta le vicende di Atreiu, un bambino che vive nel mondo immaginario di Fantàsia, minacciato dal Nulla, una forza oscura che sta distruggendo progressivamente il regno. L’Infanta Imperatrice lo incarica di salvare Fantàsia dalla distruzione, cosa che Atreiu cerca di fare con l’aiuto di diversi personaggi magici e fantastici, a partire dal fido Drago della Fortuna Fùcur. La storia di Atreiu viene seguita nel mondo reale da un altro bambino, Bastiano, che legge su un libro le vicende di Fantàsia, fino a essere inghiottito dallo stesso mondo immaginario e a incontrare Atreiu, per aiutarlo a salvare il regno.

Il doodle di Google mostra alcuni dei momenti chiave della Storia infinita. Un disegno mostra Bastiano mentre legge il libro su Fantàsia, un altro Atreiu a cavallo di Fùcur, e altri ancora il mondo di Fantàsia e la festa per il suo salvataggio.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.