Privacy su WhatsApp: come evitare che i dati personali vengano condivisi con Facebook

Ci sono due modi per farlo, almeno parzialmente

WhatsApp ha annunciato oggi di aver aggiornato i suoi “termini di servizio” e l’”informativa sulla privacy” per rendere possibile, tra le altre cose, la condivisione dei dati dei suoi utenti con Facebook, la società che gestisce l’omonimo social network e che ha comprato WhatsApp nel febbraio 2014. La condivisione riguarderà solo le informazioni sull’utente – il suo numero di telefono e le liste di amici, per esempio – e non il contenuto delle conversazioni o i file inviati, ma il servizio di WhatsApp è sempre stato molto apprezzato per la sua attenzione alla privacy degli utenti, e molti di loro potrebbero voler evitare che i propri dati personali vengano condivisi con Facebook.

WhatsApp ha previsto che si possa parzialmente evitare che i dati personali vengano condivisi con Facebook: si può impedire che vengano usati per scopi pubblicitari, ovvero usati da Facebook per vendere meglio la sua pubblicità o offrire servizi alle aziende (WhatsApp, per esempio, ha parlato di avvisi delle compagnie aeree in caso di ritardi o delle banche in caso di disservizi o comunicazioni urgenti). In ogni caso se non si ha un account su Facebook non si correrà il rischio di condivisione dei dati e non sarà necessario iscriversi a Facebook per utilizzare i servizi di WhatsApp.

Ci sono due modi per evitare che Facebook ottenga i dati personali

– Prima di accettare i nuovi termini di utilizzo agli utenti verrà data la possibilità di escludere da questi la condivisione dei dati con Facebook a fini pubblicitari, togliendo la spunta a una voce che si trova in coda al contratto di utilizzo aggiornato, che va letto prima di dare il proprio assenso al suo aggiornamento (bisogna cliccare sul link “leggi” nel testo del messaggio con cui WhatApp chiede di accettare i nuovi termini del contratto).

whatsapp

– Dopo aver accettato i nuovi termini di utilizzo, inoltre, si avranno 30 giorni di tempo per cambiare idea sulla condivisione dei dati con Facebook: dalle impostazioni di WhatsApp sarà possibile sistemare le cose. Bisogna andare in ImpostazioniAccount > Condividi info account e poi bisogna deselezionare la casella della voce “condividi info account”.

whatsapp_privacy

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.