Hillary Clinton nel video biografico realizzato da Shonda Rhimes per l'ultima sera della convention dei Democratici
  • Mondo
  • venerdì 29 Luglio 2016

Il film biografico su Hillary Clinton fatto da Shonda Rhimes

Ha preceduto il discorso di Clinton alla convention dei Democratici, dura 12 minuti e la voce narrante è di Morgan Freeman

Hillary Clinton nel video biografico realizzato da Shonda Rhimes per l'ultima sera della convention dei Democratici

In un’intervista alla rivista People la regista e sceneggiatrice Shonda Rhimes, creatrice delle serie tv Grey’s AnatomyScandal Le regole del delitto perfetto, ha raccontato come ha lavorato con Hillary Clinton per la realizzazione del breve film sulla sua vita che è stato mostrato durante l’ultima serata della convention del Partito Democratico statunitense, il 28 luglio. Il video, che dura circa 12 minuti e ha come voce narrante quella dell’attore Morgan Freeman, ha introdotto il discorso finale di Hillary Clinton. È tradizione che il discorso del candidato sia preceduto da un video che racconti la sua vita (qui c’è quello di Barack Obama per la convention del 2008) e per fare quello su Clinton Rhimes ha intervistato Bill Clinton per tre ore e Obama per 40 minuti.

Oltre a loro nel video parlano Betsy Ebeling, amica di Hillary Clinton da quando le due avevano 11 anni, Debbie St. John, una donna sopravvissuta all’11 settembre, e John Dolan, uno dei primi soccorritori dopo l’attentato alle Torri Gemelle. St. John e Dolan hanno raccontato di come Clinton ha lavorato dopo l’11 settembre 2001, quando era senatrice dello stato di New York. Inizialmente Rhimes aveva fatto un film di 30 minuti, che poi ha dovuto tagliare per via dei tempi della convention. La prima parte del video è dedicata all’infanzia di Clinton e alla storia dei suoi genitori, Hugh Ellsworth Rodham e Dorothy Howell Rodham. Rhimes ha detto a People che la cosa migliore di realizzare il video è stata che non ha dovuto inserire un colpo di scena come fa nelle sue serie tv perché nella storia di Clinton c’era già abbastanza materiale narrativo.

Morgan Freeman, che è molto famoso per la sua voce calda e caratteristica, aveva già lavorato a uno spot elettorale di Clinton che enfatizza il suo lavoro a favore dei diritti civili dei neri. Anche Rhimes aveva già lavorato per la campagna di Clinton: insieme alle attrici Ellen Pompeo, protagonista di Grey’s Anatomy, Kerry Washington, protagonista di Scandal, e Viola Davis, protagonista di Le regole del delitto perfetto, aveva parlato in un breve spot in cui i personaggi femminili delle sue serie tv erano paragonati a Clinton.