• Italia
  • venerdì 29 Aprile 2016

Gli scontri a Pisa

Ci sono stati scontri e cariche della polizia durante un corteo contro il governo, mentre si attendeva l'arrivo di Renzi

Ci sono stati scontri tra manifestanti in corteo contro il governo Renzi e la polizia davanti alla sede del CNR a Pisa, in occasione delle celebrazioni per i trent’anni della prima connessione Internet in Italia. Il corteo, composto da circa 500 persone e promosso da centri sociali, sindacati di base e collettivi universitari, è partito alle 8.30 da Palazzo Gambacorti, in Logge di Banchi, e si è diretto pacificamente verso la sede del CNR dove avrebbe dovuto essere presente anche Matteo Renzi. Il presidente del Consiglio nel frattempo ha fatto sapere che non avrebbe partecipato fisicamente alla cerimonia, e al suo posto è presente la ministra Stefania Giannini. I manifestanti si sono avvicinati alla recinzione dell’area del CNR, secondo alcuni cercando di entrare; le forze dell’ordine hanno risposto con due cariche.

Repubblica scrive che «la polizia ha caricato gruppi di antagonisti. Alcuni manifestanti sono stati presi a manganellate. C’è molta tensione e qualche ferito. Il corteo era stato annunciato contro il governo di Matteo Renzi».