Lo sciopero ATAC a Roma domani
  • Italia
  • mercoledì 20 Aprile 2016

Lo sciopero ATAC a Roma giovedì 21 aprile

Durerà 4 ore e potrebbe causare disagi su tutta la linea ATAC

Lo sciopero ATAC a Roma domani

Giovedì 21 aprile, a Roma ci sarà uno sciopero dei dipendenti di ATAC, la società che gestisce il servizio pubblico locale. Lo sciopero è stato indetto dai sindacati Orsa Tpl, Sul, Usb e Utl e potrebbe causare problemi e rallentamenti su tutta la linea ATAC: inizierà alle 8,30 e finirà alle 12,30. Lo sciopero è stato confermato da ATAC sul suo sito, dove è spiegato che “riguarda l’intera rete Atac: bus, filobus, tram, metropolitane linee A-B-C e ferrovie regionali Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo”. Il sito di news Fanpage ha spiegato le ragioni dello sciopero, scrivendo che: “a far incrociare le braccia ai lavoratori di Atac è stata la decisione dell’azienda di non concedere i locali aziendali per effettuare un referendum con cui chiedere ai lavoratori di esprimersi su un accordo sul salario firmato in estate dai sindacati”.

Inizialmente lo sciopero avrebbe dovuto essere di 24 ore, ma il prefetto di Roma Franco Gabrielli ne ha ordinato la riduzione a 4 ore dopo il fallimento delle trattative tra i sindacati e ATAC. Gabrielli ha motivato la decisione con la necessità di limitare i possibili problemi al trasporto pubblico di Roma in vista del possibile aumento dei turisti per il ponte del 25 aprile. Il comunicato della prefettura:

Il provvedimento limita l’astensione dal lavoro alla fascia oraria compresa tra le 8,30 e le 12.30, durante le quali sono in programma le agitazioni indette da altre sigle sindacali. Alla decisione si è giunti dopo che, Atac e Roma Capitale, avevano nei giorni scorsi formalmente paventato le ripercussioni derivanti da uno sciopero di ventiquattro ore sulla tenuta dei livelli minimi essenziali del trasporto urbano e dopo che, nella mattinata odierna, si era concluso senza esito il tentativo di conciliazione svolto in Prefettura. La riduzione della durata dell’iniziativa indetta dall’Or.S.a. scaturisce dalla necessità di garantire i diritti costituzionalmente garantiti alla mobilità, anche alla luce di alcuni episodi di intemperanza ai danni del personale di Atac che potrebbero acuirsi nel caso di prolungati disagi.

Difatti, nella giornata del 21 aprile, il sistema del trasporto urbano sarà sottoposto ad un ulteriore stress, dovuto al prevedibile incremento del flusso di visitatori che interesserà la Capitale in occasione delle manifestazioni del Natale di Roma e del concomitante svolgimento del Giubileo Straordinario della Misericordia. Tali flussi, peraltro, si aggiungeranno ai consistenti movimenti turistici che, come di consueto, si registrano durante la stagione primaverile, in particolare nel periodi vicini ai ponti del 25 aprile e del 1° maggio. In questo contesto, la misura adottata contempera l’esercizio del diritto di sciopero, con le altre libertà essenziali della cittadinanza romana e degli altri utenti della Capitale”