• Mondo
  • sabato 19 Marzo 2016

Ursula Andress ha 80 anni

Ma per noi quaggiù ne ha sempre 26, ed è ancora su quella spiaggia con in mano due grosse conchiglie e un coltellaccio sul fianco

La faccia che fa Sean Connery quando in Agente 007 – Licenza di uccidere vede Ursula Andress uscire dall’acqua con due grosse conchiglie in mano, una maschera da sub in testa e un coltellaccio appeso al pezzo inferiore del bikini, esprime perlopiù sbigottimento e incredulità: un po’ le stesse cose che pensiamo noi oggi quando leggiamo che Andress ha compiuto 80 anni, e auguri. Andress è nata in Svizzera il 19 marzo 1936. Nella prima parte della sua vita, fra le altre cose, partecipò al primo film nella storia del cinema su James Bond diventando un’icona mondiale; recitò anche in diversi film italiani d’autore, ebbe una relazione con uno degli attori più famosi di allora – Jean-Paul Belmondo – e prese parte a un buffo film-parodia su James Bond (Casino Royale, nel 1967). Poi fece cose dimenticabili – ha persino recitato in due film della miniserie televisiva italiana Fantaghirò – ma tutto il resto è rimasto.