Ivan Perisic e Konstantinos Manolas (Marco Luzzani/Getty Images)
  • Sport
  • sabato 19 Marzo 2016

Roma-Inter, le cose da sapere

Si gioca stasera alle 20:45 allo Stato Olimpico: per la Roma potrebbe rimanere fuori El Shaarawy, mentre non si sa ancora con che modulo giocherà l'Inter

Ivan Perisic e Konstantinos Manolas (Marco Luzzani/Getty Images)

Roma-Inter si giocherà questa sera alle 20:45 allo Stadio Olimpico di Roma: è uno degli anticipi della 30esima giornata di Serie A e sarà arbitrato da Daniele Orsato. Roma-Inter è una partita molto importante per entrambe le squadre: la Roma punta ad avvicinarsi al secondo posto occupato attualmente dal Napoli, l’unico oltre al primo che dà accesso diretto alla Champions League. L’Inter ha bisogno di punti per riavvicinarsi al terzo posto, che dà accesso ai playoff di Champions League e che era stato stabilito come obiettivo prima dell’inizio della stagione.

Come arriva la Roma
Molto bene: dopo la Juventus, è probabilmente la squadra più in forma della Serie A. Non perde dal 24 gennaio e ha vinto le ultime 8 partite che ha giocato. Le cose sembrano essere molto migliorate da quando l’allenatore Luciano Spalletti ha sostituito Rudi Garcia: la squadra ha cominciato a giocare in maniera molto più fluida e imprevedibile – anche perché Spalletti ha inserito parecchie rotazioni tra i centrocampisti e i due attaccanti centrali, Edin Džeko e Diego Perotti – e gli acquisti del mercato di gennaio si sono inseriti molto bene. Oltre a Perotti, che da quando è arrivato alla Roma non ha saltato nemmeno una partita, è in grande condizione anche Stephan El Shaarawy, che negli ultimi due anni aveva alternato periodi in cui era infortunato a prestazioni mediocri. Finora El Shaarawy ha giocato nove partite segnando 5 gol, di cui uno molto bello contro il Frosinone. Nelle ultime tre partite la Roma ha battuto in maniera convincente Udinese, Empoli e Fiorentina.

Nella conferenza stampa pre-partita, Spalletti ha spiegato di puntare almeno al terzo posto e ha chiarito di non volersi più occupare del caso di Francesco Totti, che un mese fa si era lamentato pubblicamente di giocare troppo poco in un’intervista al TG1. Spalletti ha detto che della questione «devono occuparsene solo Totti e il presidente della Roma», ma ha aggiunto che è disposto ad avere Totti in squadra anche nella prossima stagione.

E questa Inter?
Sta bene ma non benissimo: nelle ultime tre partite giocate ha vinto contro Bologna e Palermo e soprattutto ha battuto per 3-0 la Juventus nella semifinale di ritorno di Coppa Italia, salvo poi essere eliminata ai rigori. In generale gioca meglio rispetto a qualche tempo fa, e nonostante abbia fuori per infortunio o squalifica tre forti attaccanti – Mauro Icardi, Rodrigo Palacio e Stevan Jovetić – può contare su sostituti come Éder, Adem Ljajić e soprattutto Ivan Perišić, l’acquisto più importante del mercato estivo, che dopo alcuni mesi di prestazioni mediocri nelle ultime 6 partite di Serie A ha giocato molto bene e segnato 3 gol.

L’Inter sembra anche avere acquisito una certa solidità tattica, dopo aver cambiato modulo e formazione quasi ad ogni partita fino a gennaio. E anche la difesa è tornata ad avere un rendimento accettabile, dopo che sono stati lasciati un po’ da parte i terzini offernsivi Alex Telles e Davide Santon a favore dei più difensivi Yuto Nagatomo e Danilo D’Ambrosio.

Come giocheranno
La Roma giocherà probabilmente con un 4-3-3 con la difesa e il centrocampo titolari, mentre tra gli attaccanti dovrebbe rimanere fuori El Shaarawy. Non è ancora chiara la posizione di Perotti, che potrebbe giocare sia da trequartista sia da attaccante esterno. Il modulo dell’Inter dipenderà dall’inserimento o meno nei titolari dell’attaccante esterno Jonathan Biabiany: con Biabiany in campo, l’Inter dovrebbe continuare a usare il 4-2-3-1 mostrato nelle ultime partite di campionato, mentre senza di lui Mancini potrebbe inserire un centrocampista in più e giocare col 4-3-3.

Dove vederla
La partita sarà visibile in tv a pagamento sulle piattaforme di Sky Sport e Mediaset Premium. Su Sky Sport si potrà vedere sul canale Sky Calcio 1 (canale 251), su Mediaset Premium sul canale Premium Sport. In streaming, la partita si potrà seguire a pagamento sulle relative piattaforme a pagamento, SkyGo e Premium Play.