Facebook ha acquisito MSQRD

È un'app per fare foto e video con maschere virtuali appiccicate in faccia: una delle più popolari su iOS e Android negli ultimi mesi

Il CEO di Facebook, Mark Zuckerberg, annuncia l'acquisizione di MSQRD

Facebook ha acquisito MSQRD, un’applicazione per smartphone che aggiunge una maschera sulla propria faccia per realizzare video creativi da condividere con gli amici. La notizia è stata confermata dalla startup bielorussa Masquerade, che ha sviluppato l’app, e in seguito da Facebook. Come già avvenuto per altre applicazioni acquisite in passato – Instagram e WhatsApp – la gestione e lo sviluppo di MSQRD resteranno separati da Facebook: i suoi attuali gestori saranno autonomi in buona parte delle scelte tecniche e commerciali. Il valore della transazione non è stato annunciato. L’app è disponibile sia per Android sia per iOS e negli ultimi mesi è stata tra le più scaricate di entrambi i sistemi operativi.

Come funziona MSQRD
MSQRD è molto semplice ed essenziale da utilizzare, e questo sta contribuendo al suo successo. Dopo averla avviata, MSQRD mostra in un riquadro la propria immagine ripresa dalla fotocamera frontale dello smartphone – quella che di solito si utilizza per i selfie – e nella parte inferiore dello schermo le maschere disponibili. Basta selezionarne una per fare in modo che si sovrapponga alla propria faccia: l’app tiene traccia dei movimenti del viso e regola di conseguenza la maschera, con un effetto molto realistico. Le maschere sono di ogni tipo: si va dai semplici occhiali da sole virtuali al muso di diversi animali, passando per le facce di attori famosi (di recente è stato aggiunto Leonardo DiCaprio per festeggiare il suo primo Oscar).

msqrd

Su MSQRD si possono scattare fotografie o registrare video della propria faccia mascherata. L’applicazione consente poi di pubblicare le immagini attraverso i social network più conosciuti e su Instagram. Periodicamente vengono aggiunte nuove maschere: se si attivano le notifiche, l’app segnala quando sono disponibili. Masquerade offre inoltre il suo software per aiutare i designer a creare maschere e filtri, che possono poi essere venduti all’interno dell’app.

L’acquisizione di Facebook
Eugen Nevgen, il CEO di Masquerade, ha scritto che Facebook darà alla sua applicazione l’opportunità di raggiungere facilmente gli 1,6 miliardi di iscritti al social network: “potremo raggiungere le persone su una scala come mai prima di adesso”, in una dimensione “che non avevamo mai immaginato possibile”. Nevgen spiega anche che nei prossimi mesi la sua startup lavorerà con Facebook per integrare MSQRD all’interno del social network, ma non è ancora chiaro in quale misura.

Negli ultimi mesi il suo CEO, Mark Zuckerberg, ha confermato di volere investire molto sulla produzione e condivisione di video da parte degli utenti su Facebook. Gli investimenti più importanti riguardano al momento la trasmissione in diretta dei video, che possono essere realizzati con uno smartphone tramite l’app di Facebook: i video in diretta sono spesso messi in evidenza all’inizio della sezione Notizie, anche perché possono offrire buone opportunità di ricavo dal punto di vista pubblicitario. In futuro ai video potrebbe essere aggiunta, per esempio, una funzione per applicare le maschere virtuali di MSQRD per rendere più creativa la loro produzione.

Come fa notare TechCrunch, la decisione di acquisire MSQRD potrebbe essere derivata in parte dalla necessità di rispondere a Snapchat, che sta continuando a espandersi come social network e che di recente ha acquisito Looksery, azienda che realizza filtri di vario tipo per farsi i selfie. Zuckerberg ha dato la notizia dell’acquisizione di MSQRD a modo suo, registrando un video con la maschera di IronMan.

Mostra commenti ( )