Aziz Ansari ai Golden Globes (Jordan Strauss/Invision/AP)

Golden Globes, guida e vincitori

Le cose da sapere sui Golden Globe Awards: il conduttore, i film, le serie tv, gli attori e le attrici

Aziz Ansari ai Golden Globes (Jordan Strauss/Invision/AP)

Aggiornamento: tutti i vincitori dei premi Golden Globes 2016.

***

Golden Globes sono iniziati alle due di notte (ora italiana) al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, Los Angeles, in California. I Golden Globes sono alla loro 73esima edizione: sono i premi televisivi e cinematografici che vengono assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association, un’associazione che riunisce i giornalisti internazionali che si occupano di cinema e tv. I vincitori dei Golden Globes vengono decisi in base ai voti di circa 90 tra questi giornalisti. Le categorie dei Golden Globes sono 25: 14 per il cinema e 11 per la televisione. I premi sono divisi in base al genere del film o della serie tv: esistono premi per il il miglior drama e per la miglior comedy, per esempio.

I Golden Globes: le nomination

Ci sono 40 film e 37 serie tv candidati per almeno un premio. Il film con più nomination è Carol di Todd Haynes, che ne ha ottenute cinque. Seguono, con quattro, i film Steve Jobs, Redivivo – The Revenant e La Grande Scommessa. Le serie televisive con più nomination sono, con tre nomination ciascuna: Fargo, Mr. Robot, Transparent American Crime, Outlander Wolf Hall (che in realtà è una miniserie). L’unico italiano che potrebbe vincere un Golden Globe è Ennio Morricone, che ha ricevuto la nomination per la miglior colonna sonora per il nuovo film di Quentin Tarantino The Hateful Eight (anche se due anni fa aveva detto che “non avrebbe mai lavorato con Tarantino”). Ci sono poi due nomination per Youth – La giovinezza, di Paolo Sorrentino: Jane Fonda (che nel film interpreta Brenda Morel) è candidata al premio per la miglior attrice non protagonista, e la canzone Simple Song #3 è tra quelle nominate per il premio alla miglior canzone originale. (La Lista completa delle nomination di ognuna delle 25 categorie è alla fine della pagina).

Perché i Golden Globes sono diversi dagli Oscar?

Gli Oscar sono i premi più importanti del cinema, i Golden Globes non ci vanno molto lontani e, rispetto agli Oscar, hanno alcune grandi differenze: premiano anche la tv e anche in base al genere e non hanno quelli che agli Oscar vengono definiti premi “tecnici” (per esempio quello per il montaggio, per la fotografia, per il trucco e per i costume). C’è poi un’altra rilevante differenza: gli Oscar si tengono in un teatro, i Golden Globe in una specie di sala conferenze: in pratica li si può definire una cena di gala. Il pubblico – di cui fanno parte gli attori che consegnano e sperano di ricevere i premi – è diviso per tavoli e, a quanto si dice, si beve molto durante la serata.

Chi conduce i Golden Globes quest’anno?

Ricky Gervais, un comico, sceneggiatore, regista e attore britannico che ha già condotto i Golden Globes dal 2010 al 2012. Gervais torna a condurre i Golden Globes dopo tre anni, in cui il suo posto era stato preso dalle comiche e attrici Tina Fey e Amy Poehler. Negli anni in cui Gervais aveva condotto i Golden Globes si era molto parlato delle sue battute sulla rete che ospitava il programma, sugli attori in sala, sui film candidati e premiati, sul cinema e, a ben vedere, un po’ su tutto. Molte delle battute di Gervais non sono politicamente corrette: a qualcuno piace molto, ad altri poco. Per capirci, non è il comico che – se fosse italiano – verrebbe chiamato a parlare al Festival di Sanremo. L’1 gennaio Gervais si è scusato in anticipo su Twitter per quello che dirà questa notte: «Siccome posso vedere nel futuro, voglio chiedere scusa per le cose che ho detto ai Golden Globes. Ero ubriaco e me ne sono sbattuto».

Chi “apre le buste”?
Oltre alle attrici e agli attori nominati, a eventuali partner e eventuali ospiti, ci saranno molte altre “personalità” del cinema statunitense che saliranno sul palco dei Golden Globes per le premiazioni. Tra loro ci sono: Amy Adams, Patricia Arquette, Jim Carrey, Matt Damon, Will Ferrell, Jamie Foxx, Morgan Freeman, Lady Gaga, Mel Gibson, Maggie Gyllenhaal, Tom Hanks, Kate Hudson, Dwayne Johnson, Michael Keaton, Helen Mirren, Julianne Moore, Katy Perry, Eddie Redmayne, Kurt Russell, J. K. Simmons, Channing Tatum e Olivia Wilde.

I record dei Golden Globes

– L’attrice che ha vinto più premi ai Golden Globes è Meryl Streep: sono otto.
– Contando anche i premi speciali vince però Barbara Streisand, con nove premi.
– Gli attori con più Golden Globes vinti sono Jack Nicholson e Alan Alda.
– Meryl Streep è anche l’attrice che ha ricevuto più nomination: 29.
– Dietro di lei la persona più nominata è il compositore John Williams: 25 nomination.
– Il regista che ha vinto più volte (quattro) il premio alla regia è Elia kazan.
– I film che hanno vinto più premi (cinque) nello stesso anno sono cinque: Il PadrinoIl dottor Živago, Love Story, Qualcuno volò sul nido del cuculo ed È nata una stella.

La diretta streaming dei Golden Globes

La cerimonia di premiazione dei Golden Globes inizierà quando in California sarà tardo pomeriggio e in Italia saranno le 2 di notte (la notte tra domenica e lunedì). L’unico canale italiano che trasmetterà i Golden Globes è Sky Atlantic, il canale 110 di Sky. Sky Atlantic seguirà anche il red carpet che precede la cerimonia vera e propria, a partire dall’1 di notte. I Golden Globes si potranno anche seguire in streaming grazie all’applicazione Sky Go.

Tutte le nomination dei Golden Globes

Miglior serie tv di genere comedy
Orange is the New Black, Silicon Valley, Transparent, Veep, Casual, Mozart in the Jungle
Miglior film d’animazione
Anomalisa, The Good Dinosaur, Inside Out, The Peanuts Movie, Shaun the Sheep
Miglior attore non protagonista
Michael Shannon, 99 Homes; Mark Ruffalo, Il caso Spotlight; Mark Rylance, Bridge of Spies; Sylvester Stallone, Creed; Idris Elba, Beasts of No Nation
Miglior attrice non protagonista
Jennifer Jason Leigh, The Hateful Eight; Helen Mirren, Trumbo; Kate Winslet, Steve Jobs; Alicia Vikander, Ex-Machina; Jane Fonda, Youth – La giovinezza
Miglior colonna sonora originale
Carter Burwell, Carol; Alexandre Desplat, The Danish Girl; Ennio Morricone, The Hateful Eight; Daniel Pemberton, Steve Jobs; Ryuichi Sakamoto & Alva Noto, The Revenant
Miglior canzone originale
Love Me Like You Do, Cinquanta sfumature di grigio; One Kind of Love, Love & Mercy; See You Again, Fast & Furious 7; Writing on the Wall, Spectre; Simple Song #3, Youth – La giovinezza
Miglior attrice non protagonista in una serie tv, film tv o miniserie
Regina King, American Crime; Uzo Aduba, Orange is the New Black; Joanne Froggatt, Downton Abbey; Maura Tierney, The Affair; Judith Light, Transparent
Miglior attore non protagonista in una serie tv, film tv o miniserie
Damian Lewis, Wolf Hall; Christian Slater, Mr. Robot; Alan Cumming, The Good Wife; Ben Mendelsohn, Bloodline; Tobias Menzies, Outlander
Miglior attrice in una serie tv di genere comedy
Julia Louis-Dreyfus, Veep; Gina Rodriguez, Jane the Virgin; Lily Tomlin, Grace & Frankie; Jamie Lee Curtis, Scream Queens; Rachel Bloom, Crazy Ex-Girlfriend
Miglior attore in una serie tv di genere comedy
Jeffrey Tambor, Transparent; Aziz Ansari, Master of None; Rob Lowe, The Grinder; Will Forte, Last Man on Earth; Patrick Stewart, Blunt Talk; Gael Garcia Bernal, Mozart in the Jungle
Miglior sceneggiatura
Quentin Tarantino, The Hateful Eight; Tom McCarthy e Josh Singer, Il caso Spotlight; Aaron Sorkin, Steve Jobs; Emma Donoghue, Room; Charles Randolph e Adam McKay, La grande scommessa
Miglior film straniero
The Brand New Testament; The Club; The Fencer; Mustang; Son of Saul
Miglior attrice in film di genere drama
Cate Blanchett, Carol; Brie Larson, Room; Rooney Mara, Carol; Saoirse Ronan, Brooklyn; Alicia Vikander, The Danish Girl
Miglior attore in film di genere drama
Leonardo DiCaprio, The Revenant; Michael Fassbender, Steve Jobs; Eddie Redmayne, The Danish Girl; Bryan Cranston, Trumbo; Will Smith, Zona d’ombra
Miglior miniserie o film per la tv
Fargo; American Crime; American Horror Story: Hotel; Wolf Hall; Flesh and Bone
Miglior attrice in una serie tv o miniserie
Queen Latifah, Bessie; Felicity Huffman, American Crime; Lady Gaga, American Horror Story: Hotel;
Sarah Hay, Flesh and Bone; Kirsten Dunst, Fargo
Miglior attore di una serie tv, film tv o miniserie
Idris Elba, Luther; Oscar Isaac, Show Me a Hero; David Oyelowo, Nightingale; Mark Rylance, Wolf Hall; Patrick Wilson, Fargo
Migliore serie tv di genere drama
Empire; Mr. Robot; Game of Thrones; Outlander; Narcos
Miglior attore in una serie tv di genere drama
Liev Schreiber, Ray Donovan; Wagner Moura, Narcos; Bob Odenkirk, Better Call Saul; Rami Malek, Mr. Robot; Jon Hamm, Mad Men
Miglior attrice in una serie tv di genere drama
Taraji P. Henson, Empire; Viola Davis, How to Get Away With Murder; Robin Wright, House of Cards; Caitriona Balfe, Outlander; Eva Green, Penny Dreadful
Miglior film di genere commedia/musical
The Big Short; The Martian; Joy; Spy; Treinwreck
Miglior attrice in un film o musical di genere comedy
Jennifer Lawrence, Joy; Amy Schumer, Trainwreck; Lily Tomlin, Grandma; Melissa McCarthy, Spy; Maggie Smith, The Lady in the Van
Miglior attore in un film o musical
Matt Damon, The Martian; Steve Carell, The Big Short; Al Pacino, Danny Collins; Mark Ruffalo, Infinitely Polar Bear; Christian Bale, The Big Short
Miglior film di genere drama
Carol; Mad Max: Fury Road; The Revenant; Room; Spotlight
Miglior regista
Todd Haynes, Carol; Tom McCarthy, Spotlight; George Miller, Mad Max: Fury Road; Ridley Scott, The Martian; Alejandro Gonzales Inarritu, The Revenant