(AP Photo/Fabian Bimmer)

Ve lo ricordate lo StarTAC?

Probabilmente no, se avete meno di 25 anni: uscì vent’anni fa esatti, e fu uno dei telefoni cellulari più innovativi e di successo di quegli anni

(AP Photo/Fabian Bimmer)

Esattamente 20 anni fa, il 3 gennaio del 1996, uscì negli Stati Uniti il Motorola StarTAC, uno dei telefoni cellulari più innovativi e di successo della storia. Costava fino a duemila dollari e con le sue dimensioni ridotte e il suo design innovativo attirò le lodi di esperti e clienti. Il Wall Street Journal scrisse che un nome più appropriato sarebbe stato “Star Trek”, visto quanto somigliava all’aggeggio chiamato Comunicatore con cui si parlavano i protagonisti della nota serie tv di fantascienza. Non è chiaro se il prefisso “Star” fosse una citazione esplicita di Star Trek.

Motorola StarTAC

Lo StarTAC era un telefono innovativo per molte ragioni diverse. Oltre ad essere il primo cellulare davvero leggero e tascabile, fu anche il primo ad utilizzare la cosiddetta forma a “conchiglia”, cioè con la parte superiore che si richiudeva completamente sopra quella inferiore quando il telefono non veniva utilizzato. Quasi tutti i telefoni adottarono un design simile fino all’avvento dei primi smartphone. Lo StarTAC – il cui nome conteneva l’acronimo dell’espressione inglese Total Area Coverage (“copertura totale”), già usato in precedenza da Motorola – fu anche il primo telefono introdurre il sistema a vibrazione per avvertire di una chiamata.

Come ha fatto notare un articolo dal giornalista di tecnologia Richard Baguley su Medium, queste qualità furono importanti, ma in un certo senso secondarie rispetto alla vera rivoluzione introdotta dallo starTAC: era il primo telefono pensato per essere prima di tutto un oggetto esteticamente piacevole. I telefoni precedenti erano funzionali, ma decisamente brutti. Lo StartTAC, con le sue linee morbide e le sue dimensioni che lo rendevano perfetto per essere sistemato in tasca o tenuto sul palmo della mano, sembrava davvero uscito da un film di fantascienza.

0-oDEgYHrbs4BABsr9

La combinazione di queste qualità fece dello StarTAC il primo vero telefono cellulare di massa. In tutto furono venduti più di 60 milioni di diversi modelli di StarTAC. Nel 2005, un anno dopo il rilascio del suo successore il Motorola Razr, la rivista PC World lo premiò come sesto migliore dispositivo tecnologico prodotto negli ultimi 50 anni.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.