• Mondo
  • mercoledì 30 Dicembre 2015

Le luci di Natale nell’ospedale abbandonato di New Orleans

Sono state viste e fotografate per caso, diventando virali in pochi giorni

Il 28 dicembre Lisa Walley Staggs, una donna che vive e lavora a New Orleans, negli Stati Uniti, ha pubblicato sulla sua pagina Facebook due foto degli edifici abbandonati del Charity Hospital in cui si vedeva una finestra illuminata da quelli che sembravano essere addobbi di Natale. Il Charity Hospital era un grande ospedale di New Orleans che fu chiuso nel 2005 dopo gli allagamenti causati dall’uragano Katrina e i cui edifici sono rimasti abbandonati da allora; la foto che mostrava le luci di Natale all’interno di una delle sue stanza è stata subito molto condivisa e discussa online.

Nel messaggio che accompagnava le foto, Lisa Walley Staggs diceva di averle scattate di sera mentre recuperava la sua automobile parcheggiata all’ultimo piano di un autosilo di fronte al vecchio ospedale, dopo aver notato per caso le luci nell’edificio abbandonato e del tutto privo di illuminazione artificiale.

Martedì 29 dicembre un esploratore urbano che si fa chiamare “Theshortestsim” ha pubblicato sulla sua pagina Instagram una foto che diceva di aver scattato all’interno dell’ospedale abbandonato e che secondo lui mostrava l’origine delle luci viste da Lisa Walley Staggs: due lampade di quelle che si usano in sala operatoria lasciate accese. Theshortestsim nel suo messaggio spiegava che all’interno dell’edificio c’è ancora corrente elettrica: serve per le luci di sicurezza e per far funzionare gli ascensori.

A photo posted by Simi (@theshortestsim) on

La fotografia di Theshortestsim è stata ripresa da molti giornali ma la sua autenticità non è stata tuttavia confermata. Inoltre, la polizia di New Orleans ha trovato e rimosso dall’edificio abbandonato una trave di legno ricoperta di luci di Natale, spiegando di aver trattato l’incidente come una violazione di proprietà.