Un gregge di pecore vicino a Mont-Saint-Michel, in Francia. (CHARLY TRIBALLEAU/AFP/Getty Images)

Weekly Beasts

Pecore a Mont-Saint-Michel, cammelli a New York ed elefanti nel centro di una città in Sri Lanka, tra le foto bestiali della settimana

Un gregge di pecore vicino a Mont-Saint-Michel, in Francia. (CHARLY TRIBALLEAU/AFP/Getty Images)

Dal 31 ottobre scorso, quando è precipitato l’aereo russo di Metrojet nel Sinai, in Egitto, a Sharm el-Sheikh c’è una situazione molto particolare: mentre centinaia di stranieri – soprattutto britannici – cercano di imbarcarsi sui voli per rientrare nei rispettivi paesi, molti altri turisti continuano a godersi le vacanze. Per esempio molti hanno deciso di fare delle escursioni sui cammelli nel deserto egiziano, una delle attività più diffuse tra chi va in vacanza a Sharm el-Sheikh. Un’altra situazione parecchio strana, almeno vista con gli occhi di noi occidentali, è quella che si crea piuttosto spesso in diverse zone dello Sri Lanka, dove gruppi di elefanti asiatici – non grandi come gli elefanti africani, comunque – attraversano dei centri abitati, passando a fianco di persone e negozi come se niente fosse. La foto bestiale più suggestiva della settimana è però quella che ritrae un gregge di pecore: le pecore non sono speciali, lo è però il posto in cui è stata scattata la foto: Mont-Saint-Michel, nella Francia settentrionale.