• Italia
  • martedì 27 Ottobre 2015

Laura Cioli sarà la nuova amministratrice delegata di RCS

Ha 52 anni, è già alla guida di Cartasì e assumerà la carica di amministratrice e direttrice generale entro il mese di novembre

Laura Cioli sarà la nuova amministratrice delegata e direttrice generale del gruppo editoriale RCS. Ha 52 anni, è nata a Macerata e faceva parte del consiglio di amministrazione della società dallo scorso aprile. La notizia della sua nomina è stata data in una nota martedì 27 ottobre al termine di una riunione del consiglio di amministrazione. Cioli sarà la prima donna a guidare la società, assumerà le cariche entro il mese di novembre e prenderà il posto di Pietro Scott Jovane, che aveva dato le sue dimissioni lo scorso 8 ottobre dopo l’annuncio dell’accordo con cui RCS ha ceduto la sua parte libri a Mondadori. Attualmente le deleghe operative sono affidate al presidente del gruppo, Maurizio Costa.

Laura Cioli è amministratrice delegata di Cartasì, ha lavorato in Sky Italia, all’Eni e in Vodafone con diversi incarichi dirigenziali. Fa parte del consiglio di amministrazione di World Duty Free, Impregilo ed è membro indipendente del consiglio di amministrazione di Telecom Italia. Cioli si è laureata in Ingegneria elettronica all’università di Bologna e ha conseguito un master in Business Administration alla Bocconi.