(AP Photo/Martin Meissner)
  • Sport
  • martedì 20 Ottobre 2015

Bayer Leverkusen-Roma è finita 4-4

È stata una partita rocambolesca: era in vantaggio per 2-0 il Leverkusen, poi la Roma ha segnato 4 gol ma si è fatta rimontare nel finale

(AP Photo/Martin Meissner)

Aggiornamento delle 22,40: Bayer LeverkusenRoma è finita 4-4: è stata una partita rocambolesca che ha visto in vantaggio prima il Leverkusen per 2-0 e poi la Roma per 2-4. La Roma aveva iniziato malissimo la partita, che si giocava in Germania a Leverkusen, e dopo 20 minuti era già in svantaggio 2-0 a causa di due gol segnati da Javier Hernández, il primo dei quali su rigore dopo 4 minuti di partita. Due gol di Daniele De Rossi al 29esimo e al 38esimo del primo tempo hanno tuttavia portato il risultato sul 2-2 e nel secondo tempo, grazie ai gol di Pjanic e Falque, la Roma si è portata in vantaggio per 2-4. Nei minuti finali della partita il Bayer Leverkusen è tuttavia riuscito ancora a segnare per due volte: Kampl e Mehmedi hanno fatto gol al 39esimo e al 41esimo minuto del secondo tempo, riportando il risultato ancora in parità sul 4-4.

***

Stasera alle 20.45 la Roma giocherà contro il Bayer Leverkusen la sua terza partita di Champions League della stagione. Si giocherà a Leverkusen, in Germania e si tratta di una partita particolarmente importante per la Roma. Il Bayer Leverkusen è la squadra probabilmente più vicina al livello della Roma fra quelle del girone E (il Barcellona è molto più forte, il BATE Borisov è molto più scarso). Dopo due partite – un pareggio col Barcellona e una sconfitta col BATE Borisov – la Roma è ultima nel girone con un solo punto: per sperare di qualificarsi dovrà cercare di fare punti e vincere almeno altre due partite sulle restanti tre del girone di ritorno. Il Bayer Leverkusen è stata una delle squadre più forti dello scorso anno nella Bundesliga, il più importante campionato di calcio tedesco, anche se quest’anno ha iniziato piano: dopo nove giornate è settimo e ha praticamente la metà dei punti del Bayern Monaco primo in classifica.

Le formazioni ufficiali

La Roma giocherà col consueto 4-3-3, con Szczsny in porta, Torosidis, Rudiger, Manolas e Digne in difesa, De Rossi, Nainggolan e Pjanic a centrocampo. In attacco sono stati scelti i giocatori più in forma al momento: Florenzi, Salah e Gervinho. Iago Falque non sta benissimo mentre Edin Dzeko è reduce da un infortunio. Il Bayer giocherà con un 4-4-2 molto fluido: Toprak e Kramer come centrocampisti difensivi e Bellarabi e Kampl più avanti; Calhanoglu ed Hernández in attacco.

Leverkusen (4-2-3-1): Leno; Donati, Tah, Papadopoulos, Wendell; Kramer, Toprak; Bellarabi, Kampl; Calhanoglu, Hernández
Roma (4-3-3): Szczęsny; Torosidis, Manolas, Rudiger, Digne; De Rossi, Pjanić, Nainggolan; Florenzi, Gervinho, Salah

Come ci arriva la Roma

Abbastanza bene: ha vinto le ultime tre partite in campionato e gli unici giocatori infortunati sono Seydou Keita, Francesco Totti e Kevin Strootman, che è fuori ormai praticamente da una stagione e mezza. Le tre squadre che la Roma ha battuto in campionato – Palermo, Empoli e Carpi – sono però molto inferiori al suo livello, e l’ultima volta che la Roma ha giocato in Champions League ha perso malamente contro il BATE Borisov. Inoltre non sembra che la Roma abbia risolto i suoi noti problemi di gioco: fa girare la palla in modo a volte lento e prevedibile e va in difficoltà contro avversari che pressano molto (come il Bayer). Nella conferenza stampa prima della partita, l’allenatore della Roma Rudi Garcia ha detto con sicurezza che «il Leverkusen, amichevoli a parte, ha giocato 14 partite e le abbiamo studiate tutte».

E questo Bayer Leverkusen?

Il Bayer Leverkusen gioca a calcio in modo particolarmente aggressivo, pressando molto i calciatori avversari quando hanno la palla e attaccando soprattutto sulle fasce laterali del campo: cosa che potrebbe mettere in difficoltà la difesa della Roma. I giocatori più forti del Bayer sono sicuramente l’esterno d’attacco tedesco Karim Bellarabi e il centrocampista turco Hakan Çalhanoğlu: un giocatore molto tecnico e intelligente che in questa stagione ha già segnato 3 gol in altrettante partite di Champions League. Un altro giocatore molto forte è Javier “Chicarito” Hernández, 27enne attaccante messicano di grande esperienza internazionale che ha giocato nel Manchester United e nel Real Madrid. La difesa è composta soprattutto da calciatori giovani e non particolarmente esperti.

In questa edizione della Champions League, il Bayer Leverkusen ha già incontrato una squadra italiana: era la Lazio, che ha eliminato nei playoff vincendo per 3-0 in casa dopo aver perso 1-0 a Roma. Nel girone E il Bayer attualmente ha 3 punti, avendo battuto per 4-1 il BATE Borisov e avendo perso per 2-1 contro il Barcellona.

 

Dove vederla

La partita sarà visibile in tv solamente a pagamento sul canale Premium Sport – 370 – di Mediaset Premium. In streaming, sarà visibile a pagamento per gli abbonati di Mediaset Premium che hanno attivato il servizio Premium Play.