(EPA/AURORA POLICE DEPARTMENT / HANDOUT)
  • Mondo
  • venerdì 11 Settembre 2015

Le foto delle bombe dell’attentatore di Aurora

A processo finito l'accusa ha diffuso le immagini delle bombe artigianali che James Holmes aveva disposto nel suo appartamento di Denver prima della strage

(EPA/AURORA POLICE DEPARTMENT / HANDOUT)

L’ufficio del procuratore che ha lavorato al processo contro James Holmes – l’uomo di 25 anni che il 20 luglio 2012 entrò in un cinema di Aurora, in Colorado, e uccise 12 persone – ha diffuso diverse foto scattate dalla polizia all’interno dell’appartamento di Holmes il giorno della sparatoria, dopo il suo arresto. Holmes aveva riempito di bombe artigianali e altri esplosivi il suo piccolo appartamento in una zona periferica di Denver e ne aveva comunicato la presenza agli agenti di polizia dopo che lo avevano arrestato nel parcheggio del cinema di Aurora. Il 20 luglio 2012, dopo che i palazzi intorno a quello dove viveva Holmes erano stati evacuati, un reparto di artificieri della polizia aveva usato un robot per disinnescare le bombe nell’appartamento. Le bombe erano state costruite usando bottiglie di plastica, proiettili e prodotti chimici infiammabili di uso comune e secondo la polizia erano state progettate per creare il maggior numero di danni possibili.

Le foto sono state diffuse per la prima volta, dopo che il 25 agosto scorso era finito il processo contro James Holmes con la decisione della sua pena: dopo essere stato giudicato colpevole per aver ucciso 12 persone, Holmes è stato condannato a oltre 3mila anni di carcere.