La stanza con i computer all'aeroporto di Pyonyang, in Corea del Nord (AP Photo/Dita Alangkara)
  • Mondo
  • venerdì 28 Agosto 2015

L’internet point dell’aeroporto di Pyongyang, senza internet

Ci sono tre computer in una stanza con la scritta "Internet", ma non ci sono le tastiere né la connessione

La stanza con i computer all'aeroporto di Pyonyang, in Corea del Nord (AP Photo/Dita Alangkara)

Lo scorso primo luglio è stato inaugurato il nuovo aeroporto di Pyongyang, in Corea del Nord. A giudicare dalle foto e dalle informazioni diffuse, sembra un classico aeroporto internazionale moderno, ma c’è una cosa che ha attirato l’attenzione dei giornalisti di Associated Press, che ci sono passati due volte: c’è una stanza che dovrebbe essere usata come internet point ed è allestita con tre computer, ma non c’è internet.

I giornalisti di Associated Press – che è da qualche anno l’unica agenzia internazionale con una redazione a Pyongyang – hanno fotografato la stanza e hanno raccontato che una scritta “Internet” sul muro, in caratteri occidentali, indica senza dubbio qual è l’uso che se ne dovrebbe fare. I computer però sono tutti e tre senza tastiere. Se usando il mouse si cerca di aprire il browser per navigare su internet, compare una schermata che dice che la connessione non funziona.

Pyongyang

È difficile dire se – in entrambi i casi – si trattasse di un malfunzionamento temporaneo, perché i membri dell’esercito coreano che presidiano costantemente la stanza non hanno risposto alle domande dei giornalisti. In Corea del Nord, comunque, l’uso di internet sostanzialmente non esiste: pochissime persone hanno la tecnologia per poterla usare e possono navigare solo sui siti autorizzati dal governo.