Le prime pagine di oggi

La brutta giornata delle borse, i richiami del Vaticano sull'immigrazione e Exor azionista di maggioranza dell'Economist

Sulle prime pagine dei principali giornali italiani di oggi si parla della pessima giornata delle borse europee causata dal crollo della borsa cinese, a sua volta provocato dalla svalutazione dello yuan che la Cina ha deciso nei giorni scorsi, e che a molti ha fatto pensare che l’economia del paese sia in uno stato peggiore di quanto creduto fino a oggi. Si parla poi ancora di immigrazione, con la difficile situazione dei rifugiati a Kos e i frequenti richiami del Vaticano all’Italia affinché sia fatto di più per l’accoglienza. Il Corriere della Sera La Stampa, danno spazio anche alla notizia dell’acquisto da parte di Exor, la società di investimenti della famiglia Agnelli, del 43 per cento delle azioni della prestigiosa rivista inglese Economist, di cui ora sono primi azionisti. Sui giornali sportivi: i nuovi dubbi sull’Inter dopo le brutte partite del Trofeo Tim, il calciomercato della Juventus e «Ibra al Milan!» dice il Corriere dello Sport.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali