Ignazio Marino. (Vincenzo Livieri - LaPresse)

Ignazio Marino vuole restare sindaco di Roma fino al 2023

Ignazio Marino. (Vincenzo Livieri - LaPresse)

Il sindaco di Roma Ignazio Marino durante una conferenza stampa sul risanamento dell’AMA, l’azienda che si occupa di rifiuti a Roma, ha risposto a una domanda circa le sue dimissioni di cui si parla da tempo a causa soprattutto dell’inchiesta chiamata “Mafia capitale”.

«Io sono qua per stare fino al 2023»

Qualche giorno fa era intervenuto sulla questione anche Matteo Renzi, presidente del Consiglio e segretario del PD, spiegando in pratica che non basta essere onesti per poter governare, e che Roma dovrebbe essere amministrata meglio. Anche Beppe Grillo – in un tweet pubblicato e poi cancellato, che accostava topi, spazzatura e “clandestini” – invitava ad andare il prima possibile a nuove elezioni per il comune di Roma. Marino ha detto di non avere alcuna intenzione di dimettersi.