Johannesburg, Sudafrica, 18 giugno 2015. (MUJAHID SAFODIEN/AFP/Getty Images)
  • Mondo
  • venerdì 19 Giugno 2015

I CEO sudafricani hanno passato una notte in strada

Dirigenti e amministratori delegati hanno dormito una notte all'aperto per beneficenza, e sensibilizzare sulla vita dei senzatetto

Johannesburg, Sudafrica, 18 giugno 2015. (MUJAHID SAFODIEN/AFP/Getty Images)

Giovedì notte circa 200 amministratori delegati e dirigenti d’azienda sudafricani hanno passato una notte all’aperto – una delle più fredde dell’anno, dato che nel paese sta arrivando l’inverno – in un parco a Johannesburg, per raccogliere soldi per un’associazione di volontariato, Girls & Boys Town, che si occupa di bambini abbandonati, in difficoltà o che hanno subìto violenze.

L’evento, che punta anche a sensibilizzare sulle dure condizioni di vita dei senzatetto, ha raccolto circa 25 milioni di rand sudafricani, cioè circa 1,8 milioni di euro: ogni partecipante è infatti tenuto a raccogliere almeno 100 mila rand, 70 mila euro, e trascorrere una notte in strada in condizioni disagevoli. CEO Sleepout è stato organizzato per la prima volta in Australia, dieci anni fa, mentre in Sudafrica si è tenuto per la prima volta quest’anno.

L’amministratore delegato di KFC Sudafrica:

Bowman Gilfillan, uno dei più importanti studi legali sudafricani: