Lo spagnolo Rafael Nadal si congratula con il serbo Novak Djokovic, che lo ha battuto ai quarti di finale del Roland Garros, Parigi, 3 giugno 2015. (Icon Sportswire via AP Images)
  • Sport
  • giovedì 4 giugno 2015

Le foto più belle del Roland Garros

La finale del più importante torneo di tennis sulla terra al mondo si giocherà domenica: Nadal è stato eliminato, Djokovic è il favorito

Lo spagnolo Rafael Nadal si congratula con il serbo Novak Djokovic, che lo ha battuto ai quarti di finale del Roland Garros, Parigi, 3 giugno 2015. (Icon Sportswire via AP Images)

La notizia più importante degli ultimi due giorni al Roland Garros – il più prestigioso torneo di tennis su terra al mondo, che si gioca a Parigi – è l’eliminazione dello spagnolo Rafael Nadal da parte del serbo Novak Djokovic, avvenuta mercoledì 3 giugno ai quarti di finale. Nadal è il tennista che in assoluto ha vinto più volte il torneo – nove – ed è stato sconfitto soltanto in due occasioni: nel 2009 al quarto turno dallo svedese Robin Soderling, e quest’anno da Djokovic. La partita, che si è giocata il giorno del 29esimo compleanno di Nadal, è finita 7-5 6-3 6-1. L’esito non era comunque inaspettato: Nadal non ha giocato molto bene negli ultimi mesi, contrariamente a Djokovic che è in ottima forma ed è al primo posto della classifica ATP dei tennisti professionisti.

Questa potrebbe essere la grande occasione di Djokovic di vincere il Roland Garros, l’unico Grand Slam che gli manca (cioè i quatto tornei di tennis più prestigiosi al mondo: oltre al Roland Garros, Wimbledon di Londra, gli US Open di New York, e gli Australian Open di Melbourne). Venerdì Djokovic giocherà in semifinale contro lo scozzese Andy Murray, che ha vinto nei quarti di finale contro lo spagnolo David Ferrer. L’altra semifinale sarà giocata tra lo svizzero Stanislas Wawrinka – che ha battuto ai quarti il connazionale Roger Federer, al secondo posto della classifica ATP – e il francese Jo-Wilfried Tsonga, che ha sconfitto il giapponese Kei Nishikori in cinque set. Tsonga è il favorito del pubblico: se dovesse vincere sarebbe il primo francese a farlo dal 1983, quando vinse da Yannick Noah. La finale si gioca domenica.

Le semifinali del singolare femminile si giocano invece oggi, giovedì. La ceca Lucie Safarova ha battuto la serba Ana Ivanovic ed è quindi la prima finalista. In precedenza aveva già eliminato ai quarti la spagnola Garbiñe Muguruza e al terzo turno la russa Maria Sharapova, vincitrice della passata edizione del torneo. L’altra semifinale sarà giocata dalla statunitense Serena Williams, che ha battuto ai quarti di finale l’italiana Sara Errani, contro la svizzera Timea Bacsinszky, per la prima volta alla semifinale di un Grand Slam. Gli unici italiani rimasti in gara erano Simone Bolelli e Fabio Fognini, che sono stati eliminati oggi nella semifinale del doppio maschile dagli statunitensi Bob e Mike Bryan.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.