Il Telegraph sulle elezioni nel Regno Unito: «Non fate qualcosa di cui potreste pentirvi»

Il prestigioso quotidiano britannico ha anche chiesto ai suoi lettori - per mail - di votare per David Cameron

Il Telegraph – uno dei più antichi e prestigiosi giornali britannici, di orientamento conservatore – ha pubblicato sulla prima pagina della sua versione cartacea di oggi un titolo e un editoriale per invitare i suoi lettori a votare per David Cameron e per i conservatori alle elezioni di oggi.

«Non fate qualcosa di cui potreste pentirvi»

Il titolo del Telegraph riprende le parole dell’attuale primo ministro David Cameron, che nei giorni scorsi aveva avvertito i suoi elettori sul rischio di votare lo UKIP, un partito di estrema destra che ha sottratto molti consensi ai Conservatori britannici. Secondo Cameron, un voto allo UKIP – che comunque non otterrà più di qualche deputato – equivale a un voto per il Labour, il partito di sinistra guidato da Ed Miliband.

 

Schierarsi apertamente a sostegno di un candidato alle elezioni è una consuetudine per i giornali del Regno Unito – il Guardian per esempio sostiene il Labourl’Economist il Partito Conservatore – ma il Telegraph oggi ha anche fatto una cosa nuova; ha mandato ai suoi lettori una mail in cui chiede loro apertamente di votare per il Partito Conservatore.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.